10 Cose da sapere sul perdite di urina

"La vescica è il più complesso, il più sottile, ma anche il più amato di tutti i nostri organi", osservato il professor Francois Haab, urologo l'ospedale delle Diaconesse, a Parigi. E 'vero che la vescica è controllato da meccanismi fisiologici complicati. "Inoltre, un bambino impara a camminare prima di avere il controllo", aggiunge l'urologo.

motivo in più non maltrattarla Lo specialista consiglia di non trascurare questo problema di perdite. Il più delle volte la causa è benigna, ma è meglio controllare con un urologo che la vescica non è irritato da un tumore, da calcoli o Parkinson tipo di malattia neurologica o la sclerosi multipla.

1 . Tutte le età sono interessati

Ma due periodi sono a rischio: dopo il parto (20 al 30% delle donne) e postmenopausale (dal 30 al 40%). In questione :. Una perdita del tono del perineo, il gruppo di muscoli che controllano l'apertura dell'uretra, vagina e ano

  • Nel 50% dei casi, incontinenza si verifica durante conclude esercitando pressione sull'addome (quando brevi tosse, starnuti ...).
  • nel 22% dei casi v'è una vescica iperattiva, con desideri urgenti
  • Il 29% delle donne ha entrambi

2 profili. Un calendario può aiutare

Un "calendario miczionale" aiuta a capire meglio i capricci della sua vescica. E 'da notare le informazioni importanti per due o tre ore giorni di minzione, il volume delle urine (utilizzando un misurino), bevande consumate ... "Si tratta di uno strumento fondamentale per vedere a colpo d'occhio quello che sta succedendo", ha detto il dottor Jean-Nicolas Cornu, un urologo presso l'Ospedale Universitario di Rouen.

3. Cambiare le abitudini

"Guardando il diario minzionale, a volte scopre che il paziente beve due teiere del mattino!" osservato Alain Bourcier, consulente perineologia.

Tè e soprattutto caffeina (caffè , bibite) sono stimolanti della vescica. consumare meno può risolvere il problema.

4. E 'bene ricordare

La vescica può contenere 400 millilitri (ml) di urina. "Urination una volta al mattino, una volta di notte, questo non è sufficiente. Per forza la vescica può diventare distesa e perdere la sua forza ", sottolinea Dr. Haab

5. Regola il consumo di acqua

Dall'ondata di caldo del 2003, i messaggi che incoraggiano le persone a bere acqua si sono moltiplicati. Ma alcune donne lo fanno in eccesso. A parte i casi speciali (calore elevato, infezione del tratto urinario ...), 1,5 litri a 2 litri di acqua sono sufficienti per il corpo al giorno. Contributi da distribuire durante il giorno

6. un desiderio urgente può calmare

Chi non ha preso desiderio urgente, nervosismo timbrato davanti a una porta chiusa? Questo piccolo esercizio ti consente di riprendere il controllo

7. I riprogramma vescica

riprendere il controllo della sua urina, si è appreso, dice il Dott Haab

8. perineo

può riabilitazione muscolare è utile quando il perineo ha perso il suo tono, ad esempio dopo il parto . Esistono

Varie tecniche come ad esempio muscoli contrazioni volontarie , ripetuto ogni giorno. O il electro (di basse correnti, e il dolore, stimolare muscolare), sotto la supervisione di un ostetrica o un fisioterapista circa dieci sedute.

Non è necessario necessariamente introdurre una sonda vaginale. Il primo dispositivo esterno (elettrodi posizionati sulle cosce e glutei), per uso domestico, è commercializzato per qualche mese ad un prezzo di 400 €. Femifree è rimborsato dalla Previdenza Sociale, su prescrizione.

9. I farmaci sono efficaci

I farmaci anticolinergici aiutano a calmare l'ipersensibilità della vescica. Il loro interesse è principalmente quello di rassicurare il paziente, ha detto il dottor Haab

Per le donne in post-menopausa , la terapia ormonale con estrogeni, somministrati per via vaginale (in uova o panna), migliora la flessibilità tessuto, che a volte è sufficiente a sopprimere le perdite urinarie.

10. Esistono altre soluzioni

Se tutte queste tecniche hanno fallito, ci sono ancora altre risorse

  • iniezioni di tossina botulinica nella vescica la paralizzeranno temporaneamente. L'effetto dura da sei a dodici mesi
  • Un'altra possibilità: neuromodulazione . Gli elettrodi collegati a una scatola posta sotto la pelle, nella parte bassa della schiena, stimolano il nervo sacrale che controlla la vescica
  • l'intervento può anche essere usato. In caso di incontinenza da sforzo, una striscia è posto sotto l'uretra per sostenerlo e prevenire perdite.
  • Infine, è possibile aumentare il volume della vescica con l'innesto "patch" tratta da l'intestino tenue. Una tecnica di ultima istanza.