10 Cose che dovremmo sapere sul seno

Se trovi il seno troppo piccolo, troppo pesante o cadente, come mantenerlo sano? Sui forum di internet, le tue domande sono molte. Ecco alcuni fatti che ti aiuteranno a vedere le cose in modo più chiaro.

1. Grandi tette, è più difficile

Oltre a ciò non è necessariamente facile presumere, specialmente nell'adolescenza, i seni grandi richiedono molta attenzione e, la serietà richiede, essi crollano di più. Soprattutto, possono causare mal di schiena . Ogni anno in Francia, 18.000 donne chiedono a un chirurgo di ridurle (fonte: studio internazionale sulle procedure estetiche eseguite nel 2014, Isaps, 2015). L'operazione viene rimborsata da Medicare se il volume rimosso pesa almeno 300 grammi, l'equivalente di due taglie.

Il monitoraggio del seno è lo stesso indipendentemente dalle dimensioni.

Da leggere anche: Questi adolescenti che sono complessati dal loro petto

2. L'infezione è possibile anche al di fuori dell'allattamento

Il seno è rosso, caldo, dolente, e ti senti stanco, con un po 'di febbre? Potrebbe essere un'infezione. Questo è più comune durante l'allattamento perché i batteri nella bocca del bambino possono contaminare il seno attraverso una fessura nei capezzoli. Le giovani madri sono generalmente sensibilizzate. Ma l'infezione rimane possibile al di fuori dei periodi di allattamento, soprattutto nelle vasche idromassaggio comuni. Deve essere trattato rapidamente (con antibiotici il più delle volte) in modo da non degenerare in ascessi.

3. Ad ogni consultazione, il ginecologo deve sentire il seno

L'esame può essere eseguito dal suo medico di famiglia o dalla sua ostetrica.

4. Il dolore al seno è comune

Ci sono molte cause di dolore al seno

  • Prima della menopausa , di solito sono le variazioni ormonali legate al ciclo mestruale. "Se il dolore influisce entrambi i seni e andare secondo le regole, questo è rassicurante", ha detto il dottor Espié.
  • Altro dolore, ed è sorprendente, niente da vedere con il seno . "La descrizione è la stessa: ho dolore al seno (s), ma sono causati da reumatismi tra le costole e lo sterno, dolore osseo intercostale o coinvolgimento del nervo che viene proiettato nel seno. "Si presentano spesso in un seno. È quindi necessario osservare se i dolori sono unilaterali o bilaterali e sono punteggiati dal ciclo. In ogni caso, se persistono, è ancora meglio discutere con il suo medico.

5. Il seno odia tabacco e alcol

  • Il fumo aumenta il rischio di cancro al seno del 16% , una cifra che sale al 22% se si inizia a fumare giovani prima di una prima gravidanza. Anche il fumo passivo ha un impatto, per quanto basso, poiché aumenta il rischio di malattia del 10%.
  • Come per l'alcol, aumenta il rischio di cancro al seno in modo dose-dipendente: più beviamo, il rischio aumenta. "L'ubriachezza del fine settimana è sicuramente da evitare", avverte il dott. Marc Espié

6. I benefici dello sport sul petto

I seni non hanno muscoli, quindi lavorare la corazza non promuove un buon sostegno. Al contrario, secondo il dott. Stéphane Cascua, medico sportivo, l'esercizio fornisce una migliore postura della schiena, e riduce lo squilibrio del torace . Inoltre, lo sport riduce il rischio di cancro al seno

7. Un medico può rifiutarti un mammo

Da leggere anche: Cancro del seno, ovaie: mutazioni genetiche in accusa

8. Mangiare dolci non va bene

Spesso si legge che mangiare mediterraneo e ridurre il grasso riduce il rischio di cancro al seno.

9. Solo il 5-10% dei tumori al seno sono ereditari

E il 70-80% delle donne che hanno un tumore al seno non ha una storia familiare (fonte: National Cancer Institute)

10. L'autoesame del seno è utile

  • Il ritmo giusto: una volta al mese, dopo le mestruazioni (i seni sono più flessibili), se non genera stress.
  • Contro: siamo in grado di rilevare anomalie benigne o aree di mastosi che causano falsi allarmi
  • Istruzioni per l'uso: di fronte a uno specchio, esaminare il seno, le braccia lungo il corpo e quindi sollevati. Palpare ogni seno e ascella, poi le areole e i capezzoli. Ripeti la palpazione mentre sei sdraiato.
  • Segni da individuare: una palla, gonfiore di parte di un seno, insolita decolorazione, irritazione o rughe della pelle e arrossamento , dolore, retrazione o scarica del capezzolo
  • Trovate un'anomalia: chiamate il vostro ginecologo o il vostro medico. "La logica è di prescrivere una mammografia e un'ecografia se la donna ha più di 35 anni, solo un'ecografia se è più giovane per non irradiare troppo il seno, consiglia Marc Espié." Il ritardo per ottenere questo appuntamento è difficile da vivere, ma non cambia nulla da un punto di vista medico ", dice.

Per vedere: autoesame del seno: un video esilarante per imparare come farlo