10 Consigli per evitare il burn-out

Le vacanze appena trascorse, siamo già molte donne ad essere sull'orlo della crisi dei nervi ... Car more per essere finanziariamente autonomi, vogliamo riuscire perfettamente nella nostra vita di madri, professionisti e amanti. Certo, devi guidare tutto e rimanere zen!

Tutte le donne sono interessate da questa razza a un ideale inaccessibile, fonte di insoddisfazione, stress e esaurimento.

"Burnout Purtroppo, l'ufficio di mia madre è spesso esausto, irritabile, con scarsa autostima, e sente un profondo senso di fallimento perché non riescono a raggiungere questa fantasia di madre e donna perfetta ", spiega Claire-Marie Best, psicologa clinica

Per sentirti meno combattuto tra i tuoi diversi ruoli e muoverti in una direzione più giusta per te, nota i seguenti dieci consigli. Questo metodo si basa sulla Acceptance and Commitment Therapy (ACT), una branca della terapia cognitiva e comportamentale (CBT) che mira a migliorare la flessibilità psicologica.

Non si tratta di leggere questi "trucchi" sulla modalità "è necessario che" ma piuttosto, vederli come punti di riferimento appropriati per apprendere l'imperfezione e per evitare l'esaurimento fisico ed emotivo.

1. Limit Guilt

Spesso, scegliamo la perfezione per sfuggire alla colpa o ad altri sentimenti negativi. La perfezione diventa quindi un rifugio per non confrontarci con questa terribile verità: non siamo né una donna ideale né una madre!

Immagina di dover scegliere tra la promessa fatta durante le vacanze di non lasciare il nostro bambino a l'asilo nido all'inizio dell'anno scolastico e un file urgente e importante. Invece di discernere su un determinato contesto, cercheremo di fare entrambe le cose nello stesso momento, spesso male e nello stress.

Capire che la colpa rimane inevitabile ci dà l'opportunità di scegliere cosa è davvero importante per noi. Contrariamente a ciò che possiamo pensare, otterremo efficienza e calma.

2. Essere benevoli con se stessi

Siamo molto più esigenti con noi stessi che con gli altri. Spesso, mentre siamo già completamente esausti, cerchiamo di essere ancora più efficaci. Perché non dire a te stesso: "Ok, sono completamente sopraffatto da questo nuovo anno scolastico o da questo nuovo lavoro, non è facile trovare il ritmo giusto.

Ciò non significa che io sia Se ciò significa meno disponibilità nel mio lavoro o in una casa meno ordinata, non è poi così male. "

3. Imparare a sbagliare

Per alcune donne, quando si sceglie tra due opzioni, è troppo costoso psicologicamente sbagliare. Posporranno quindi la decisione o l'azione.

Questa tendenza è chiamata procrastinazione ed è ovviamente legata al perfezionismo. Diventare consapevoli della propria paura di sbagliare, accettarlo, relativizzarlo, è già agire con più leggerezza. E ridurre il rischio di implosione sotto stress cumulativo

4. Sapere come vivere il momento presente

Proviamo a fare le cose con tutti i nostri sensi, diventando consapevoli di ciò che sta accadendo nella nostra testa e nel nostro corpo. "A cosa sto pensando mentre cucino, quanto è meno piacevole perché voglio riposare, che voglio giocare con i bambini?"

Certo, siamo costretti ad integrare i vincoli della vita quotidiana, non possiamo sempre fare quello che ci piace. Ma essere attenti a ciò che sentiamo ci consente di riequilibrare più facilmente le cose ed evitare di concatenare azioni come un robot. Ci aiuta anche a imparare a dire no a cose che non sono né giuste per noi né gradite.

5. Rispondendo alle sue priorità

Non si tratta di sostituire l'ingiunzione "essere perfetti" con l'ingiunzione contraria. Possiamo scegliere di essere accurati nel nostro lavoro per un determinato periodo e dare priorità alla nostra famiglia o alla nostra coppia in un altro momento, e viceversa.

Possiamo accettare di lavorare per tre mesi all'estero senza essere una cattiva madre o un compagno egoista. Questo ruolo deve essere essenziale per noi. Impariamo ad essere flessibili, adattarci al contesto e scegliere tra imperfezione e perfezione in base ai nostri obiettivi del momento.

6. Essere nel movimento

Non siamo identici a 20, 30 o 50 anni: quindi perché mantenere gli stessi requisiti? Molte donne sono sorprese dopo l'arrivo dei figli o semplicemente diventando maturi, non lavorando come prima, per avere meno voglia di lavorare o uscire, per esempio.

Invece di pensare che questo non è normale, non dovremmo più prendere in considerazione il passare del tempo: ci stiamo evolvendo ed è una cosa molto buona.

7. Fidarsi di te

Ascoltare il consiglio degli altri è buono, sapere come ascoltare la tua voce interiore è talvolta meglio. Perché può esserci dietro un consiglio benevolo, l'ingiunzione della perfezione. Ad esempio, quando ci viene detto "è meglio organizzarsi", sappiamo che è meglio gestire il tempo, ma nella vita di una donna, gli eventi imprevisti dell'ultimo minuto sono numerosi.

Inoltre, essere sempre in anticipo e in pianificazione ci impedisce di vivere pienamente il momento presente! Ed è lo stesso con il consiglio - un'ingiunzione di lasciarsi andare: ciò che è vero per gli altri non è necessariamente per noi.

8. Diventare consapevoli degli stereotipi

Opporsi a pregiudizi e diktat non è facile, ma a volte ne vale la pena. Alcune donne, nonostante certe qualifiche o abilità, scelgono di non lavorare o accettare una posizione senza responsabilità di vedere più dei loro figli.

Questa visione del successo è lontana dall'ideale femminista contemporaneo, è importante non sottovalutare la pressione sociale che tiene le donne nei loro ruoli. Distanziarsi dai valori che ci sono stati trasmessi dalla nostra educazione, è utile per lasciar andare il perfezionismo.

La domanda da porre è sempre:

  • È giusto e utile per me? ?
  • È esattamente quello che voglio?

9. Per dubitare delle frasi che iniziano con "I must" o "è necessario che"

Per classificare le sue priorità parte di una buona intenzione, ma tendiamo sempre a mettere le attività "compiti" prima delle attività "piaceri" nella nostra lista di cose da fare e dimentichiamo ciò che è importante per noi.

Spesso, quando ne veniamo a conoscenza, siamo già esausti, svuotati delle nostre emozioni poiché siamo solo nella ripetizione di compiti utilitaristici. Perché la vita abbia un significato, ci vuole piacere; non dimenticare di assaggiare la torta al cioccolato!

10. Seek Support

Non possiamo permetterci una cameriera o una babysitter. Come si fa? I nostri colleghi, i nostri amici o i nostri compagni possono aiutarci di più, ma sappiamo davvero come delegare?

Una volta che questa domanda viene posta, possiamo iniziare con un aiuto puntuale o lo scambio di servizi; Ci sono molte associazioni di autoaiuto.

Leggi anche: Burn out: Cos'è questo burnout?