3 Drink per combattere i postumi di una sbornia

incolla bocca, gola secca, stomaco sottosopra, testa dolorante ... non ci sono dubbi, soffri di una sbornia dopo una vacanza. L'etanolo contenuto nell'alcool che hai ingerito si è disperso nel cervello, nel sangue e in tutto il corpo. Secondo l'Institute for Prevention for Health (Inpes), i livelli di alcol iniziano a scendere un'ora dopo l'ultimo drink e ci vuole circa 1:30 per eliminare ogni bicchiere consumato. Se il calcolo è troppo complicato, è un'ulteriore prova che hai bevuto troppo!

Per riacquistare il morale e evitare di rovinarti la giornata, salta il caffè e il tè, che aumenteranno la tua frequenza cardiaca è già abbastanza alta e ti disidraterai ancora di più. D'altra parte, altre bevande possono aiutarti.

Il più semplice: acqua

Sì, l'acqua è l'unica bevanda essenziale per il nostro corpo. Il consumo di alcol ci disidrata rapidamente sollecitando i nostri reni più del solito. Il mal di testa è la conseguenza più diretta. Prova a bere molta acqua tra bicchieri di alcolici la sera, prima di andare a letto e al mattino quando ti svegli.

Per una varietà di piaceri, pensa a una fresca acqua di cocco. I suoi effetti benefici contro i postumi di una sbornia sarebbero correlati alla sua composizione vicino agli elettroliti del sangue.

Il più esotico: succo di pera asiatico

Un recente studio esalta le virtù di questo succo, chiamato nashi, capace di diminuire livelli di colesterolo e di alcol nel sangue. Secondo i ricercatori australiani, questo frutto è usato come cura tradizionale per i postumi di una sbornia in Asia. Il consumo di 220 ml di questo succo o di un frutto intero sarebbe sufficiente per rimetterci in piedi. Unico problema: devi consumare PRIMA di iniziare la serata. Buono a sapersi se sei in territorio asiatico

Il più consistente: zuppa

Se hai il coraggio di uscire a fare shopping e di prepararti a mangiare, prova la zuppa di miso con le uova. Ricco di acqua e sodio, ti reidrata fornendo al contempo nutrienti essenziali per facilitare la digestione. Le uova contengono un acido capace di bloccare la tossina prodotta dall'etanolo nel fegato che ti fa spalmare.

Una ricetta colombiana chiamata "papà caldo" avrebbe gli stessi benefici. Cuocere un chilo di patate sbucciate a pezzi in 10 tazze d'acqua. Aggiungere un pomodoro sbucciato, senza semi, cipolla tritata e pepe, un filo d'olio, aglio e un bouquet di coriandolo tritato finemente.

Una volta che le patate sono cotte, togliere dal fuoco e aggiungere due uova al bracconaggio. Attendi qualche minuto in modo da non bruciarti la lingua e divertiti.