3 Domande per comprendere meglio i cereali integrali

Per molti anni, pasta e pane hanno sofferto di una cattiva reputazione a causa del loro contenuto di carboidrati. Oggi sono tornati sui nostri tavoli, nelle versioni che contengono cereali integrali. Ricco di fibre, vitamine, minerali, grassi e antiossidanti, questi alimenti offrono una vasta gamma di benefici per la salute. Ma a volte è difficile differenziare prodotti davvero interessanti da messaggi allettanti, senza sostanze nutritive. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a scegliere:

Perché i cereali integrali?

Mentre i prodotti industriali utilizzano grani raffinati, con i loro strati esterni e gli strati di germi interni rimossi, i cereali integrali sono ricchi di fibre e in nutrienti essenziali come il magnesio. I chicchi di terra contengono solo carboidrati, mentre l'intera versione è migliore per il corpo.

Quali benefici?

Vari studi hanno dimostrato che il consumo regolare di cereali integrali può abbassare la pressione sanguigna, ridurre livelli di zucchero nel sangue, colesterolo cattivo nel sangue e infiammazione cronica. Sarebbe anche utile per la salute degli occhi e la perdita di peso facendo sentire le persone piene, dice il sito web americano Live Science. Sostituire piccole quantità di alimenti industriali con prodotti integrali è sufficiente per migliorare in modo significativo la salute generale.

Come scegliere?

I prodotti a base di farina bianca sono più facili da preparare, ma il loro valore nutrizionale non sarà mai uguale a quello dei cereali integrali , anche se arricchito con vitamine e minerali. Per essere certi di selezionare i tuoi prodotti, leggi attentamente le etichette. Cerca "100% di grano intero" su pasta, pane e cereali, ma non per riso integrale, avena e orzo perché sono già cereali integrali.