3 Cose da sapere circa la vertigine parossistica posizionale Benin

La Vertigine posizionale parossistica benigna (BPPV) è una delle cause più comuni di vertigini. Può manifestarsi in modo diverso per ogni persona: alcuni sentiranno che la stanza ruota intorno a loro, mentre altri si sentiranno catturati in questo turbine. Scopri come identificare questo problema, qual è la causa e come risolverlo

Come riconoscerlo?

Questo tipo di vertigini si attiva quando muovi la testa. È violento e breve e può causare nausea e vomito. Le posizioni più spesso associate a BPPV sono la lettiera e il passaggio dalla posizione sdraiata a quella seduta. Le convulsioni possono essere ripetute per alcuni giorni a un mese, quindi svanire. Loro tuttavia lasciano una sensazione di disagio e angoscia all'idea che ricominciano. Se pensi di soffrire di questo capogiro, sarà necessario un esame clinico per confermare la diagnosi.

Qual è la causa?

L'origine del problema proviene dall'orecchio interno, che controlla il nostro sistema di bilanciamento. Un motivo può riguardare la distruzione di una porzione del nervo vestibolare, responsabile per l'eccitazione eccessiva del canale semicircolare, tipi di liquido riempito tubi di gestione della rotazione della testa. Con l'età, un incidente, un'infezione o un trauma cranico, i cristalli di calcio all'interno di questo "tubo" possono staccarsi.

Come trattarla

In caso di infezione all'orecchio, un trattamento classico aiuterà a lenire l'infiammazione e ad alleviare i sintomi. Ma se il problema viene da altrove, "le vestibuloplégiques farmaci non eliminare questo breve e vertigini intenso. Il rischio qui è per il paziente di non subire gli effetti collaterali dei farmaci, senza scopo di lucro. La riabilitazione vestibolare non ha 'interesse e provocherà solo ripetute provocazioni di vertigini', dice il reparto ORL all'ospedale Lariboisière di Parigi. Se la guarigione avviene di solito spontaneamente dopo alcuni giorni o settimane, la fisioterapia può alleviare i sintomi. Ce ne sono due particolarmente efficaci: la manovra di Semont e la manovra di Epley. In tutti i casi, si consiglia un monitoraggio regolare.