3 Cose da sapere sul sepsi

Una persona muore ogni 3-4 secondi nel mondo dopo le complicazioni della sepsi. Questa cifra corrisponde a tanti decessi dell'infarto del miocardio. Precedentemente denominato sepsi, l'infezione sangue è una risposta infiammatoria generalizzata sviluppa dopo un'infezione batterica o fungina. Tenendo conto della popolazione, il numero di casi attesi a raddoppiare in cinquanta anni, crede che l'Istituto Pasteur. Eppure, la malattia rimane sconosciuta

Quali sono i sintomi

Alcuni segnali possono ci avvertono:.? Brividi, febbre, dolore, disagio, confusione, pelle umida, mancanza di respiro e aumento della frequenza cardiaca. Il numero di globuli bianchi nel sangue è particolarmente basso o alto. A livello del corpo, la pressione arteriosa diminuisce e gli organi ricevono sempre meno sangue. Questo è chiamato shock settico. Se il cuore è interessato, la prognosi del paziente può essere in.

Chi è a rischio?

Una sepsi può svilupparsi in qualsiasi momento, da chiunque, su qualsiasi parte del corpo, da qualsiasi tipo di infezione, batterio o fungo. Ma le persone più vulnerabili, come gli anziani di età superiore ai 65 anni e i bambini di età inferiore a uno, sono particolarmente a rischio. In Francia, quasi 70 000 persone sono colpite ogni anno, e 30.000 di loro non sopravvivono, soprattutto nei casi di shock settico.

Quali sono i trattamenti?

Il paziente viene posto in terapia intensiva e riceve un trattamento a base di antibiotici, nonché supporti necessari per il corretto funzionamento degli organi vitali. "Da oltre 20 anni, nonostante i notevoli progressi nella comprensione della fisiopatologia associata a sepsi, senza nuova terapia è emerso", lamenta l'Istituto Pasteur. "Devono essere sviluppati nuovi concetti e una diagnosi più rapida consentirebbe una precedente terapia antibiotica". Ogni ora guadagnata aumenta le possibilità di sopravvivenza. Questo è il motivo per cui è essenziale conoscere i sintomi e agire rapidamente.