4 Miti circa la perdita dei capelli

Una gran parte della popolazione maschile il pianeta, così come una percentuale leggermente inferiore di donne, si preoccupa della perdita di capelli ad un certo punto della loro vita. Questo "problema", principalmente estetico, può essere molto diffuso, rimane associato a molti miti tenaci.

Non c'è niente da fare

Anche se la calvizie è comune e non esiste ancora una cura efficace al 100%, puoi comunque agire. Chiedi al tuo medico o al farmacista per un consiglio sui farmaci disponibili. E in alcuni casi, una soluzione chirurgica per il trapianto di capelli può essere considerato.

Il lavaggio frequente e tappi di farli cadere

Nessuna prova scientifica è stata trovata per quanto riguarda un legame tra la perdita dei capelli e si lava troppo Frequente, quindi è inutile essere limitato nel numero di docce. Lo stesso vale per cappelli e berretti: non ci sono prove che promuovano la calvizie. L'unica eccezione è il caso di capelli molto sporco, perché l'atto di coprire la testa potrebbe causare un'infezione, dice il sito web medica quotidiana.

Gli uomini sono gli unici interessati

La calvizie è più comune negli uomini ma questo problema riguarda anche un gran numero di donne. Ci sono diversi motivi per questo: genetica, problemi di salute come anemia o problemi alla tiroide, gravidanza, ecc. Alcune acconciature come coda di cavallo troppo stretto, e l'uso di sostanze chimiche dannose possono anche indebolire i capelli e causarne la caduta.

La genetica non sbaglio

La perdita dei capelli è una caratteristica poligenica, il che significa che non è causato da un singolo gene, ma da una combinazione casuale di molti geni all'interno dei membri della famiglia estesa. Se uno dei tuoi genitori o nonni è calvo, il rischio per te è presente, ma non certo.