4 Miti e verità sulla sbornia

La mattina dopo una grande serata bagnata può essere un vero incubo. Ti fa male la testa, si gira lo stomaco e la tua energia è zero. Se stai cercando soluzioni efficaci, fai attenzione ai cattivi consigli. Impara a svelare il vero dal falso:

La causa di una sbornia è la disidratazione - VERO

Il motivo principale delle nostre preoccupazioni dopo aver bevuto troppo alcol è la mancanza di idratazione. Le bevande alcoliche riducono la produzione di un ormone antidiuretico e alla fine eliminiamo più liquidi di quanti ne consumiamo. E i composti tossici prodotti dal corpo in risposta all'assorbimento di alcol ci completano causando nausea, vomito, mal di testa, sonno povero e ipoglicemia.

I farmaci sono efficaci - VERO

Non soffrire per ore senza fare nulla, puoi agire. Prendi un'aspirina per alleviare il mal di testa e un antiemetico per combattere la nausea e il vomito. Segui il consiglio del tuo farmacista e non superare la dose raccomandata, con il rischio di fare più male che bene.

Devi bere alcolici al risveglio - FALSO

Questo mito non ha fondazione scientifica. Cercare di prevenire o rimediare ai postumi di una sbornia bevendo alcol respinge solo l'inevitabile reazione del corpo per qualche ora.

Solo un caffè e una grande colazione - FALSO

Anche se la caffeina può alleviare il mal di testa, può anche irritare il sistema digestivo e impedirci di dormire bene per riprendere forza. Un pasto grasso non è raccomandato perché la digestione può essere molto difficile: preferire cibi leggeri e facili da assorbire, come zuppa e banana. Ricordati di idratarti, riposare e i sintomi dovrebbero scomparire dopo massimo 24 ore.

Leggi anche: Gestire bene le conseguenze