4 Cose da sapere sulla negazione della gravidanza

Solo i casi più tragici, che provocano l'infanticidio, sono sulle prime pagine dei media, ma le negazioni della gravidanza sono più diffuse di quanto pensiamo. Secondo l'Associazione francese per il riconoscimento della negazione della gravidanza (), tra le 600 e le 1800 donne sarebbero state colpite ogni anno in Francia. Giriamo la domanda:

Cos'è la negazione della gravidanza?

La negazione è un meccanismo psicologico che viene messo in atto inconsciamente per proteggersi da un evento che viene percepito come traumatico. Per la gravidanza, questa può essere una negazione parziale, quando la donna scopre di essere incinta in un determinato momento della gravidanza, o totale , quando solo al momento della consegna. "Quando la negazione è totale, il parto è accompagnato da uno stato di stupore. Non è raro in questi casi che ciò causi la morte del bambino, accidentalmente o per mancanza di cure. Come se questo doppio dramma non fosse abbastanza, questa donna viene gettata in prigione ", denuncia l'Afr.

Com'è possibile?

La negazione della gravidanza è spesso accompagnata da un gran numero di miti, incredulità e incomprensioni. Eppure questo tipo di gravidanza è effettivamente invisibile . La donna che ha negato ha il suo periodo, può essere in pillola, non si prende la pancia e non sente movimenti perché il bambino è posizionato nella parte superiore dell'utero o lungo la schiena. L'ambiente e talvolta anche i medici non si accorgono di nulla.

Ci sono donne a maggior rischio rispetto ad altre?

Qualsiasi ambiente sociale è interessato, e nessun profilo è stato presentato dagli esperti . Avere figli non è stato protettivo contro la negazione della gravidanza e non può riconoscere più facilmente i sintomi.

Quali sono le conseguenze per il bambino?

Pochissime ricerche sono state fatte per ma, una volta superato lo shock dell'annuncio, le madri tendono ad essere positive e ad accettare il bambino. Il bambino non soffre di particolari problemi fisici o psicologici alla nascita e, se la sua famiglia riesce a superare la sorpresa, cresce come qualsiasi altro bambino.