5 (Falsi) miti sulla dieta vegetariana

La dieta vegetariana sta guadagnando sempre più seguaci per vari motivi che vanno dalla salute alla nutrizione all'ecologia, alcuni pregiudizi sono la pelle dura. Il sito americano Health ha deciso di affrontare il più diffuso.

Mito n. 1: Proteine ​​insufficienti

La carne non ha il monopolio delle proteine. Inoltre, ricorda il sito Salute, quasi tutti i cibi tranne alcol e zucchero, contengono un po '. Scambiare la carne macinata per lenticchie, fagioli, noci e latte porta tutti gli aminoacidi essenziali al tuo corpo. La dieta vegetariana può anche ricostituire la fibra, il magnesio, il potassio, l'acido folico, i carotenoidi, i flavonoidi e le vitamine più della dieta onnivora.

Mito n. 2: perdita di peso garantita

Un recente studio pubblicato dal Journal of General Internal Medicine afferma che eliminare tutti gli alimenti di origine animale sarebbe il modo migliore per perdere peso. È ancora possibile seguire questa dieta eliminando la carne, ma continuando a mangiare cibi ipercalorici. In questo caso la perdita di peso non è assicurata.

Mito n. 3: Vegetariano e gravidanza non si mescolano

La gravidanza probabilmente non è il momento migliore per cambiare radicalmente la dieta, ma le donne che hanno già adottato la dieta vegetariana prima di rimanere incinta non hanno nulla da temere. Potrebbe anche beneficiare di un minor rischio di sovrappeso, diabete gestazionale e ipertensione arteriosa. Gli esperti intervistati dal sito Web della salute consigliano di consumare più frutta secca, frutta secca, soia e fagioli.

Mito n. 4: il consumo vegetariano è più costoso

La frutta e la verdura fresche non vengono sempre fornite ma quando si confronta con il prezzo della carne, ti rendi conto che il punteggio finale non varia molto. E l'opzione "prodotti surgelati" può anche risparmiare.

Mito n. 5: rime vegetariane con mancanza di energia

Chiedi a una persona che mangia vegetariano, e lei ti dirà che al contrario, ha guadagnato energia. L'opposto può indicare una mancanza di vitamina B12 o ferro, sostanze nutritive presenti in alcune verdure, latticini e uova. In questo caso, concentrarsi su spinaci, lenticchie, fagioli, anacardi e alcuni alimenti ricchi di vitamina C come arance, pomodori e broccoli che aiutano a assorbire meglio il ferro.