6 Miti circa gli effetti della cannabis

Foto: Un dimostratore per la legalizzazione della cannabis a Buenos Aires © REUTERS / Marcos Brindicci

La cannabis è meno dannoso di sigarette. Vero o falso

false La cannabis è come tossica come il tabacco ?! Contiene tanto o più, agenti cancerogeni (venti volte più di ammoniaca, cinque volte più ossidi di azoto e cianuro di idrogeno ...).

Secondo studi recenti, l'insorgenza del cancro del polmone o della gola è più precoce nei fumatori regolari di cannabis. Nei fumatori con un giunto al giorno per 10 anni, o due articolazioni al giorno per 5 anni, la probabilità di sviluppare un cancro ai polmoni è moltiplicata per 5,7 rispetto a un non fumatore. Il rischio di cancro aumenta dell'8% all'anno
Oltre all'aumentato rischio di sviluppare cancro del polmone o della gola, le articolazioni aumentano il rischio di cancro ai testicoli di un fattore due. Ciò è tanto più vero in quanto il consumo inizia giovanissimo.

La cannabis ha effetti sulla fertilità. Vero o falso?

Vero! L'uso di cannabis ha un impatto sul testosterone, sulla fertilità e sull'impotenza. D'altra parte, sembra che la cannabis, come il tabacco, abbia effetti avversi sul sistema cardiovascolare. E 'anche fortemente scoraggiato consumarlo se uno soffre di ipertensione o malattie cardiache perché la cannabis cambia il ritmo del cuore.

La cannabis non crea dipendenza. Vero o falso?

Falso. È sbagliato pensare che si possa smettere di consumare cannabis durante la notte. Mentre questo farmaco non causa dipendenza fisica, può causare dipendenza psicologica nei fumatori che pensano di non sentirsi bene senza un'articolazione. Il giudizio può quindi creare disturbi psicologici come stress, irritabilità o insonnia per alcune settimane.

Se si fuma cannabis, si rischia di cadere nelle droghe pesanti.

False Statisticamente, non sembra che il fenomeno crescente è particolarmente osservato nei fumatori di cannabis.

cannabis non ha conseguenze sul cervello, non diminuisce i nostri riflessi. Vero o falso?

La cannabis non danneggia il cervello, ma è molto reale che diminuisce la memoria immediata e rallenta i processi di apprendimento e motivazione nelle attività quotidiane. Tuttavia, questo processo sembra reversibile: alla fine del consumo, la memoria trova tutte le sue capacità.

È sbagliato pensare che la cannabis non abbia alcun effetto sui nostri riflessi. Come tale, come l'alcol, può causare incidenti stradali. Questo farmaco prolunga il tempo di risposta e il controllo delle traiettorie di guida. Modifica le capacità di coordinamento, che è un vero problema in una situazione di emergenza. I suoi effetti possono durare da 2 a 10 ore.

La cannabis può rendere schizofrenico se uno è fragile. Vero o falso?

Vero! Nelle persone che sono predisposte alla schizofrenia, la cannabis può rivelare o peggiorare l'insorgenza di questa malattia mentale. Secondo recenti studi, l'aspetto sarebbe aumentato del 30% tra i fumatori articolazioni predisposte.

Senza cadere in questi disturbi gravi, so che la cannabis utilizzano in modo significativo aumenta la comparsa di disturbi d'ansia o depressione. In alcuni casi, può anche portare a una psicosi cannabica manifestata da allucinazioni e delusioni.

Vedi anche: Perché la cannabis sintetica e lo slam sono pericolosi