6 Rimedi naturali che devono essere cauti

N qualsiasi prodotto o supplemento di erbe può causare problemi al fegato o ai reni e può interagire con i trattamenti in corso. Venduti liberamente, a volte non sono testati dalle autorità sanitarie. Ecco perché è essenziale chiedere il parere di un medico prima di rivolgersi a un rimedio naturale.

Prodotti per il trattamento delle ustioni

Anche se molti alimenti come il miele e l'avocado sono usato come bruciatura, non è consigliabile applicarli sulla pelle. Acqua fresca e antidolorifici saranno più efficaci e sicuri.

Il collutorio gargarismi a

Quando i sintomi del raffreddore peggiorano e che la scanalatura inizia ad essere irritato, si può pensare che 'un gargarismo collutorio sarà utile nella disinfezione e nella pulizia dell'area dolorosa. Al contrario, questa pratica può aggravare l'irritazione e non placare il dolore. La soluzione migliore: preparare bevande calde e riposare!

Monete d'argento

Quando un bambino ha l'ernia ombelicale, una specie di urto nell'ombelico, è comune in diversi paese per applicare una moneta o un oggetto piatto sulla pancia. Tuttavia, questa tecnica non viene utilizzata per ridurre l'ernia, che scompare da sola nel 90% dei casi, ma può invece causare un'infezione della pelle.

Olio di ricino

Alcune donne incinte che vogliono dare alla luce a volte comporta un cucchiaio di olio di ricino. Non solo il gusto è terribile, ma se questo olio aiuta contro la stitichezza, non fa scattare il lavoro, assicura lo specialista intervistato da Reader Digest.

La saliva Injury

mamme a volte hanno la reflex per pulire la faccia del loro bambino leccandosi le dita o un fazzoletto. La stessa pratica è usata per le ferite, sulle quali soffiano e applicano la saliva. Tuttavia, questa abitudine è pericolosa perché la nostra bocca è piena di batteri che possono contaminare la ferita e causare un'infezione. Optare per acqua fresca, disinfettante e consultare un medico

Vitamine

Una dieta equilibrata è sufficiente per fornire tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. Ma quando il nostro ritmo di vita non ci consente di fornire un'assunzione sufficientemente varia, gli integratori vitaminici possono aiutarci. In questo caso, è essenziale seguire le raccomandazioni per evitare il sovradosaggio. Troppa vitamina D può causare problemi al fegato, troppa vitamina B6 è collegata a disturbi dei nervi e sovradosaggio di vitamina A può persino causare la morte in casi estremi.