6 Modi in cui la tua casa ti ammala

Arriverà la grande pulizia di primavera. Assicurati di ripulire ogni angolo della tua casa e di eliminare certi prodotti tossici che aumentano certi rischi.

Sporco

La nostra pelle perde continuamente le cellule morte che si accumulano sui nostri vestiti e le nostre lenzuola I batteri si nutrono di esso. Il risultato sono fogli sporchi e un aumentato rischio di eczema, allergie e irritazione della pelle. È quindi essenziale pulire regolarmente lenzuola, coperte, piumini e asciugamani a 60 ° C.

Il vuoto

Probabilmente consideri il tuo aspirapolvere come un elemento di pulizia della tua casa, ma potrebbe avere un effetto dannoso sulla vostra salute. Alcuni modelli, specialmente quelli più vecchi, rilasciano polvere, batteri e particelle irritanti nell'aria, dice il digest di Reader. Contribuiscono quindi a inquinamento indoor che aumenta il rischio di disturbi respiratori. Scegli un dispositivo con un filtro e puliscilo regolarmente.

Animali

I nostri amici pelosi a quattro zampe possono portarci tanto amore, possono anche farci ammalare. La loro pelle morta provoca reazioni in persone allergiche . Il modo migliore per limitare questo effetto è insegnare loro a non arrampicarsi sui mobili, soprattutto sul letto, e a pulire molto spesso in casa.

Prodotti per la casa

La maggior parte dei prodotti usati per detergere contiene sostanze chimiche tossiche che possono causare problemi di salute. Le buone notizie: ingredienti naturali come limone, aceto, bicarbonato di sodio e sapone nero offrono un'alternativa più salutare ed economica ai prodotti chimici

Stampo

Diversi punti di muffa nascosti a il bagno, la cantina, la lavanderia o qualsiasi stanza umida sono pericolosi per la salute. Possono causare sintomi gravi come nausea, mal di testa, congestione nasale e asma. Lavare le aree interessate con aceto, utilizzare un deumidificatore e ventilare la stanza ogni giorno

Il frigorifero

Il cassetto del frigorifero può sembrare pulito e disinfettato, ma può nascondere una moltitudine di microrganismi come E.coli , salmonella e altri. Questi batteri causano disturbi intestinali, mal di stomaco e, nei casi più gravi, problemi al fegato. Per ridurre il rischio, lavare accuratamente frutta e verdura prima di mangiare e disinfettare ogni angolo del frigorifero una volta al mese.