7 Consigli professionali per la colorazione domestica di successo

È deciso! Farai il tuo colore. I prodotti attuali offrono risultati spettacolari e sono facili da applicare. Perché non inizi? Ecco alcune insidie ​​da evitare.

1. Come scegliere la tonalità giusta dal tuo colore originale?

Nella colorazione permanente, scegli sempre la tonalità più chiara, assumendo che sarà sempre più facile scurire che schiarire! Facciamo una cattiva stima del suo colore personale di partenza Pensiamo che siamo sempre più scuri (da uno a due toni)

Esempio tipico: pensi di essere marrone medio mentre sei marrone chiaro (un tono in meno) o biondo scuro (due toni in meno)!

2. Il tuo colore diventa troppo scuro, come "piombo", perché?

Hai sovraccaricato i capelli con pigmenti colorati. Le lunghezze già colorate non devono subire lo stesso processo ad ogni nuovo colore.

Se questo è il tuo primo colore, dovrebbe essere lasciato per trenta minuti come indicato. Ma poi il tempo di esposizione di trenta minuti interessa solo le radici. Per le lunghezze, devi solo mettere il colore per gli ultimi dieci minuti. Rispettando questo principio, il tuo colore diventerà più naturale.

3. Puoi osare gli stoppini e la scansione?

Sì, a condizione che l'ultima colorazione non sia troppo scura. Questo è possibile se sei biondo scuro o marrone chiaro al massimo. Migliora, si sposa meglio con queste sfumature. In una castagna, il contrasto con le serrature dorate-caramello è più bello.

In caso di dubbi, non esitare a contattare il servizio clienti della tua tintoria, indicato sulla confezione.

4. La tua spazzata è troppo uniforme. Perché?

Vuoi che sia visto e stai facendo troppo! È consigliabile non fare più di venti stoppini ogni volta . Oltre a ciò, si perde l'effetto di contrasto desiderato. I colori si mescolano troppo l'uno nell'altro e sei deluso.

Sapendo che spazzare è la tecnica più complicata, è meglio usare il processo di coppa forata e ottenere aiuto. Troppa spazzata uccide la scansione!

5. Qual è il momento giusto tra due colorazioni?

È meglio aspettare da quattro a sei settimane tra due colorazioni. Ma se la ricrescita dei capelli bianchi è troppo visibile, è possibile ritoccare le radici dopo 2-3 settimane (sono disponibili kit per il ritocco di radici colorate)

6. Come tornare ai tuoi capelli naturali?

Casi frequenti, sei naturalmente marrone chiaro e hai colorato in marrone scuro per diversi anni. La soluzione migliore è fermare le macchie e tagliare lunghezze e punte. Usate anche uno shampoo e una cura molto nutriente che, con la loro formulazione, fa scivolare più velocemente i pigmenti colorati fuori dai capelli.

Ma non c'è miracolo, bisogna essere pazienti. È meglio evitare di diventare troppo scuri o illuminare troppo per un capriccio. E quando hai i capelli lunghi, il risultato si estende per mesi. Ovviamente, con i capelli corti, è meno rischioso.

7. Come evitare di macchiare la pelle?

In prevenzione: applica un po 'di crema idratante sul viso. Osserva l'operazione di colorazione nello specchio e rimuovi immediatamente eventuali piccole sbavature. Altrimenti, rimuovere gli strapiombi con un batuffolo di cotone imbevuto di latte detergente.

Leggere anche: Colorare da casa o da barbiere?