Un ambiente rumoroso durante la gravidanza fa male al feto

L'udito del feto si evolve durante la gravidanza. E la coclea (situata nell'orecchio interno) può ricevere suoni intorno al sesto mese. L'ultimo trimestre è quindi un periodo critico, poiché molte cose accadono a livello uditivo. Dopo sei mesi di gravidanza, il futuro bambino memorizza i suoni che sente. Ha una percezione dei suoni, il linguaggio della lingua materna.

Il feto sente principalmente le basse frequenze intorno a venti decibel: la frequenza cardiaca della madre, i suoi rumori intestinali ... che sono dell'ordine del sussurro. I rumori esterni, di diversa intensità, sono attenuati dalla placenta e dal liquido amniotico.

Oggi la legge consente alla donna incinta di lavorare in un ambiente rumoroso (più di 87 decibel) purché indossa un casco. Ha anche il diritto di fare domanda per un lavoro meno rumoroso, ma quando ciò non è possibile, che ne dici di sentire il feto? Un feto sottoposto a suoni molto forti, ad esempio, nel contesto di un lavoro, in un concerto o in un cinema, può vedere la sua udizione diminuire dalla nascita. La coclea può essere alterata e la struttura uditiva può essere aberrante con, successivamente, un possibile ritardo nell'acquisizione della lingua.

In Francia, le donne incinte non sono sufficientemente informate sui rischi uditivi il loro bambino. Ci sono ancora molti progressi da fare ...