FASE passo-passo

Preparazione a monte per IVF

La tecnica IVF consente l'incontro di donne (ovociti) e maschi (spermatozoi) corpo della donna

Il primo consulto con un ginecologo specializzato in infertilità

Alla prima visita, lo specialista determina se la coppia è pronta per intraprendere l'avventura. Egli prescrive, come minimo, una pagella per valutare la qualità degli spermatozoi dell'uomo, l'ovulazione della donna e lo stato dell'utero dove l'embrione deve essere impiantato. Se il corso di medicina è già lungo, non tutti gli esami devono essere rifatti, ma alcuni devono essere rinnovati ogni anno

Preparare il corpo della donna

Può trascorrere un mese prima dell'inizio del trattamento. Le sessioni informative aiutano la coppia a prepararsi. Uno psicologo può essere consultato. I risultati della valutazione possono portare alla prescrizione di farmaci per preparare la cavità uterina o stimolare le ovaie per aumentare il numero di follicoli fecondabili. La scelta di FIV classica o ICSI (Intra citoplasmatica sperma iniezione) è fatta anche.

interrompere l'ovulazione e la stimolazione ovarica

Le ovaie sono messi a riposo per un migliore controllo del trattamento. Lo sviluppo di follicoli ovarici, normalmente controllati dalla ghiandola pituitaria (una piccola ghiandola del cervello), è inibito da iniezioni giornaliere di ormoni per 10-20 giorni. Questo trattamento è prescritto da solo o in combinazione con la stimolazione ovarica. Un esame del sangue e gli ultrasuoni possono valutare la sua efficacia

Iniezioni di ormoni per stimolare le ovaie

L'induzione dell'ovulazione consiste nello stimolare le ovaie mediante iniezioni di ormoni da 10 a 12 giorni. L'obiettivo: far maturare diversi follicoli (invece di uno ad ogni ciclo) controllando 3-4 volte la loro dimensione e lo sviluppo con saggi ormonali e ultrasuoni. Il trattamento viene costantemente adattato.

induzione dell'ovulazione, raccolta di follicoli e sperma

Se la dimensione degli ovociti è sufficiente (segno di maturità), e il livello di ormone è adeguata, un'iniezione viene effettuata innescare l'ovulazione. Il tempo del morso è critica perché determina quello al quale sarà la raccolta di ovociti.

I follicoli sono perforati

Circa 36 ore dopo l'iniezione dell'ovulazione, follicoli contenenti gli ovociti sono raccolti sotto controllo ecografico in sala operatoria in anestesia locale o generale. La donna che viene installata in una posizione ginecologica, il medico inserisce nella vagina la sonda a ultrasuoni su cui è fissato un ago. Con gli occhi fissi sullo schermo, perfora i fluidi follicolari attraverso la vagina nelle ovaie e li succhia usando le siringhe. Questo dura circa mezz'ora.

In parallelo a questo follicolo foratura, l'uomo mette il suo sperma in una provetta.

In laboratorio, a contatto le cellule sessuali

Le cellule sessuali sono d prima preparato in laboratorio. Gli ovociti maturi sono isolati e scelti in base al loro aspetto. Gli spermatozoi più mobili sono selezionati. Ogni ovocita maturo viene posto in un terreno di coltura a 37 ° C in una scatola sterile e posto a contatto con gli spermatozoi per la FIV classica. Nel caso dell'IVF di ICSI, uno spermatozoo viene iniettato direttamente con una pipetta nell'ovocita della donna.

La fecondazione e lo sviluppo dell'embrione hanno luogo nel laboratorio

Fusione delle cellule sessuali si verifica sotto gli occhi di un embriologo entro poche ore dall'incontro. Se tutto va bene, gli ovociti fecondati diventano embrioni e di solito vengono impiantati due o tre giorni dopo.

Gli embrioni vengono trasferiti nell'utero

Uno o due embrioni sono posti nel mezzo dell'utero usando un catetere. Questa procedura viene eseguita sotto controllo ecografico durante la consultazione due o tre giorni dopo la puntura.

Gli embrioni rimanenti sono congelati

Gli embrioni non trasferiti vengono conservati freddi in un posto specifico per essere successivamente reimpiantati più tardi.

Un esame del sangue 12 giorni dopo

Circa dodici giorni dopo, i primi prelievi di sangue vengono effettuati al centro della PMA (procreazione medicalmente assistita) per verificare se c'è una gravidanza precoce.

Quattro FIV sono curati al 100% fino a quando la donna ha 42 anni.