Trattamento dell'acne per adolescenti

(Questo articolo è stato aggiornato l'ultima volta ad agosto 2013)

In Francia, l'80% dei bambini di età compresa tra 12 e 18 anni soffre di acne. "Gli adolescenti nei paesi occidentali sviluppano l'acne dalla pubertà, durante i cambiamenti ormonali, a un'età a volte avanzata, dice la dottoressa Nina Roos, una dermatologa di Parigi. Ma l'aspetto dei brufoli varia a seconda della sviluppo del bambino, tipo di pelle, storia familiare. "

Un picco intorno ai 16-17 anni

Nel complesso, le prime piccole lesioni si verificano più spesso a 12-13 anni in entrambi i sessi, a volte prima alla ragazza. "Il picco delle consultazioni in dermatologia è intorno ai 16-17 anni, con lesioni più importanti, spesso infiammatorie", afferma lo specialista.

La scomparsa definitiva dell'acne è difficile da determinare perché un " sfondo "può persistere fino a 30 anni nei ragazzi, di solito più tardi nelle ragazze, che poi sviluppano una forma di acne, chiamata" adulto ", diversa da quella contratta nell'adolescenza. I medici non hanno una soluzione miracolosa per garantire la completa scomparsa dell'acne; tuttavia, tende a migliorare da solo dopo i 20 anni.

I diversi tipi di acne negli adolescenti

- L'acne retinica determina la produzione di comedoni : punti neri e punti bianchi. Questo di solito è l'inizio della condizione
- L'acne infiammatoria è caratterizzata da grandi e dolorosi brufoli rossi e cisti che possono lasciare cicatrici nel cavo.
- L'acne mista combina i comedoni e i grandi pulsanti rossi. Questo è il caso più comune negli adolescenti. Si chiama acne giovanile polimorfa
- L'acne conglobata è una forma grave di acne che coinvolge noduli voluminosi e cisti profuse.
- L'acne fulminante è una forma rara in cui il giovane paziente l'acne (trattata o meno), ha una febbre alta, un'articolazione diffusa e un dolore muscolare, un'estensione improvvisa delle sue lesioni, che diventano molto infiammatorie, ulcerate, incrostate e dolorose. L'evoluzione è lenta e le cicatrici in generale molto marcate.

Consulta il più presto possibile

È necessario incoraggiare gli adolescenti a consultare un dermatologo non appena compaiono brufoli dell'acne. Non dimentichiamo che a questa età danno molta importanza alla loro immagine. È anche un buon momento per loro adottare buone abitudini igieniche e salutistiche.

Per limitare il rischio di cicatrici, è essenziale che i giovani seguano un trattamento adeguato al loro tipo di acne. Molti farmaci rimborsati possono essere prescritti dallo specialista medico a seconda della forma della menomazione. Sono generalmente efficaci e ben tollerati.

Chi vedere?

"Il principale interlocutore e terapeuta dell'acne, qualunque sia la sua forma, è il dermatologo che viene addestrato sui meccanismi alla base acne e viene regolarmente informato dei progressi della stampa specializzata, afferma la dermatologa Dr. Nina Roos. Se i medici generici ei pediatri a volte consigliano trattamenti, è raro che si avventurino in associazioni di molecole e cosmetici Inoltre, non si prendono cura delle cicatrici e la cura per le estetiste non ha alcun ruolo nella strategia terapeutica dell'acne. "

Tratta l'acne, non un sottile business ...

Il trattamento adattato all'acne dipende dal tipo di lesioni che il giovane paziente presenta, il terreno, le controindicazioni o le allergie, la tolleranza ai farmaci, la presenza di una gravidanza e il modo di la vita dell'adolescente guarire. "In generale, i medici iniziano prescrivendo trattamenti locali. Esistono diversi tipi: quelli che prendono di mira principalmente le lesioni di ritenzione (derivati ​​della vitamina A o acidi della frutta) e quelli che prendono di mira le lesioni infiammatorie (antibiotici o perossido di benzoile), si sviluppa dermatologo Nina Roos

Quando l'acne è grave non appena appare, con rischio di cicatrici o in caso di fallimento dei trattamenti locali, il dermatologo propone un antibiotico della famiglia delle cicline da assumere durante tre mesi (associato all'assistenza locale), anche compresse di isotretinoina. Questo trattamento è generalmente efficace, ma a volte è scarsamente tollerato e richiede un monitoraggio biologico regolare (prelievo di sangue), una visita mensile al dermatologo e la contraccezione nelle ragazze. "

Follow-up a lungo termine per eliminare i brufoli

I trattamenti dell'acne sono di solito disponibili su prescrizione, ma questi trattamenti funzionano bene, ma devono essere continuati per un lungo periodo, a volte cura crema locale da applicare per diversi anni. Rassicuratevi: questa malattia della pelle non è inevitabile! Può essere trattata e non scoraggiarsi, anche se il medico ha bisogno di tempo per trovare e prescrivere il prodotto appropriato.

L'acne non è curata in pochi mesi: è una malattia cronica, che si evolve per ricadute, con fasi di remissione. Quando appare questo disturbo della pelle, è importante essere seguito da un dermatologo ogni due o tre mesi per diversi anni, e l'acne sta cambiando nel corso degli anni e richiede di cambiare il tipo di trattamento man mano che evolve.

bisogni del giovane paziente essere supportato, ascoltato e confortato; non deve essere "lasciato libero nella natura" e badare a se stesso con la sua prescrizione e gli effetti collaterali. "La cura deve essere adattata regolarmente alla risposta clinica, alla tolleranza, all'evoluzione dell'acne, agli altri parametri (gravidanza, patologie nel corso del trattamento ...), alle modificazioni del clima, in particolare l'estate" , dice la dott.ssa Nina Roos, dermatologa.