Alzheimer: i segni che annunciano la malattia

Gli inizi del morbo di Alzheimer sono generalmente insidiosi, difficilmente percettibili dai parenti del paziente. Tuttavia, è l'entourage che di solito rileva i primi sintomi della malattia negli anziani. Questi segni devono essere considerati soprattutto come segnali di allarme. In caso di dubbio, non esitare a consultare il medico di medicina generale, abituato ai pazienti anziani, che lancerà una prima batteria di test.

Se la malattia è confermata, il medico riferirà il paziente a servizi specializzati. Una diagnosi precoce rallenterà lo sviluppo della malattia e renderà più facile prendersi cura della persona e di coloro che lo circondano.

"È importante essere attenti ai primi segni, spiega il Dr. Jean Petitpré, geriatra e segretario generale della Francia Alzheimer Association Tuttavia, è inutile andare nel panico alla minima anomalia. È la moltiplicazione anormalmente frequente di un certo numero di segni che devono allertare. "

Alzheimer : la malattia della memoria

"Nelle menti del grande pubblico, l'Alzheimer è la malattia della memoria" , spiega il geriatra Jean Petitpré. Ma sappi che dall'età di 50 anni c'è un normale cambiamento nella capacità di memoria

Dimenticare un appuntamento di tanto in tanto o un numero di telefono non è un problema. " Ciò che dovrebbe allertare è quando la persona non ricorda più eventi relativi alla sua autobiografia, come le visite a bambini che non vengono ricordati. "

Una persona con le esperienze di Alzheimer difficoltà a memorizzare eventi recenti e può porre più volte la stessa domanda, dimenticando immediatamente la risposta.

Il paziente dimenticherà regolarmente dove ha conservato gli occhiali o il suo orologio. Li metterà anche in posti inappropriati: una cravatta nel forno, un paio di calzini nel frigorifero ...

Da leggere anche: Non una sola memoria, ma diverse

Modifiche nel comportamento di guardare

Eccitazione, forte ansia, irritabilità o apatia, indifferenza e mancanza di emozioni sono alcuni dei segnali a cui prestare attenzione. Spesso, una mancanza di entusiasmo nel paziente: né le attività sociali né il mantenimento della casa non gli interessano, diventa passivo, non è più interessato a nulla. Le modifiche comportamentali possono essere accompagnate da difficoltà

in attività familiari . "Ad esempio, perdere la capacità di usare un telefono o non essere più in grado di gestire il trattamento Jean-Pierre Dupre, ovvero l'impossibilità di usare il mezzo di trasporto o di gestire il suo conto in banca. " Vedi anche: Alzheimer:" È diventato un'altra persona "

Disorientamento e disturbi del linguaggio

Una persona con il morbo di Alzheimer può perdersi nella propria strada, incapace di ricordare dove vive. Questo

disorientamento nello spazio è spesso accompagnato dalla perdita della nozione di tempo. Il paziente potrebbe non sapere in quale anno è Molto spesso i

disturbi del linguaggio compaiono dall'inizio della malattia. Dimenticare il nome di un oggetto quotidiano o non ricordare il nome di un caro amico dovrebbe essere preso molto sul serio. "La persona non riesce più a trovare la parola giusta, spiega il geriatra Jean All'inizio, il paziente sostituirà le parole esatte con "roba" e "cosa" e quindi utilizzerà altri termini che non hanno nulla a che fare con soggetto. Il discorso diventa allora incoerente, incomprensibile.