E se mangiavamo alghe?

Mangiare alghe? Queste idee non ci sarebbero passate per la testa qualche anno fa perché sembravano riservate ai giapponesi. Eppure biologico marino concentrato, alghe vengono tagliati dalle antiche proprietà protettive.

Abbiamo mangiato alghe inconsapevolmente

Su 800 specie di alghe trovato solo una trentina opera oggi. Abbiamo anche consumiamo inconsapevolmente

  • carragenina (alghe rosse) sono componenti di molti prodotti lattiero-caseari industriali che danno il loro aspetto gel (che portano il classification E407 degli additivi alimentari);
  • alginati , estratti da alghe brune, sono utilizzati in gelati, salse e piatti pronti perché possono formare gel duri; sono anche usati per incapsulare farmaci,
  • agar-agar , un addensante che sostituisce perfettamente gli agenti gelificanti animali. Poiché agisce anche sulla sazietà senza contenere calorie, è stato dotato di proprietà snellenti. Disponibile in bustine da 2 g, è facile da dosare e si miscela bene con tutti gli aromi salati o dolci che non cambia perché non ha sapore, odore e grumi.

Oggi, non ci accontentiamo più di queste alghe nascosto, e cominciamo a usarli come condimenti, verdure e insalate di godere della loro ricchezza di nutrienti (che non è il caso se consumato addensante).

alghe, un concentrato di sostanze nutritive buone

elementi alghe concentrato in acqua di mare e contenente, per alcuni di loro, tre volte più di ferro il fegato di vitello (per la lattuga di mare e Breton kombu), sei volte più di vitamina C di arance (per spaghetti di mare), quindici volte più di calcio come latte (per wakame), rame, manganese, zinco e iodio, che regola sistema tiroideo ... (per confronto 100 g)

. Essi sono a basso contenuto di grassi, quali infatti alimenti leggeri da digerire e ricchi di proteine ​​e fibre, che è benefico per il nostro transito intestinale e la nostra silhouette.

Mangiare s istruzioni alghe

Consulenza nutrizionale Henri Courtois, fondatore di bordo a bordo, che vende le alghe nei negozi e nei mercati biologici.

se la consulenza di una persona che non ha mai mangiato alghe se vuoi assaggiarlo? "Vai facile! Meglio primo ad utilizzare le alghe come condimento, con parsimonia. come l'erba del mare, metterlo su un piatto di pasta o per aumentare il profumo di fine verdure fritte la cottura. Quindi, possiamo assaggiarli in tartare o accompagnamento ed essere sedotti dalla loro fragranza marina unica. "

Com'è meglio iniziare? " Raccomando di iniziare con miscele che si presentano in piccoli fiocchi secchi, condimento, succo di marinatura o di deglazing. Quindi, è meglio scegliere alghe morbide al palato come lattuga di mare, dulse o nori, prima di attaccare sapori più forti come wakame o laminaria. Nota che le alghe, come tutti i prodotti selvatici, non possono reclamare l'etichetta AB, l'agricoltura biologica. Stiamo ancora pensando a un marchio di qualità. "

Come usare le alghe? " Se sono preferibili i mix pronti, non ci sono problemi. Se vengono usati freschi e salati - come spesso li troviamo - li disaligheremo rapidamente due o tre volte (a seconda del loro spessore) con acqua fresca e limpida. Un'operazione che non durerà più di due minuti e, in nessun caso, una notte come il merluzzo! Quindi vengono pressati per rimuovere l'acqua in eccesso e usati come erbe. Attenzione alla cottura: non è necessario e, a lungo, può rendere gommose le alghe! "

Da leggere anche: Sette alghe commestibili e loro benefici