Le capsule solari sono davvero efficaci?

I primi raggi del sole su una pelle scarsamente protetta non perdonano. Spesso è la solarizzazione! Per aiutare unintegratore alimentare a "preparare" la tua pelle è quindi allettante, soprattutto se soffri di lucite estiva benigna. Questa intolleranza al sole si traduce in atto da piccoli brufoli o macchie rosse sul petto e gli avambracci che prurito e prevenire ulteriore esposizione.

Molte molecole antiossidanti in capsule solari

Capsule solari contengono dicarotenoidi e di altre molecole antiossidanti come vitamine C ed e , il zinco e selenio che agiscono sinergicamente. Dei carotenoidi, il beta-carotene e il licopene erano i più valutati. Assorbono parte dell'energia luminosa e forniscono anche l'effetto abbronzato. Ma attenzione, questa abbronzatura non è protettiva perché non è dovuta alla sintesi di melanina!

Al contrario, grazie alla loro proprietà antiossidante, i carotenoidi neutralizzano i radicali liberi provocando effetti nocivi dei raggi UV . Sono utilizzati in dosi di almeno 7 mg al giorno; altri antiossidanti a dosi vicine ai valori nutrizionali di riferimento (12 mg di vitamina E, 80 mg di vitamina C, 10 mg di zinco, 55 μg di selenio). Più chiara è la pelle, meglio è scegliere formule antiossidanti concentrate per aumentare l'azione anti-radicale.

Qual è la differenza con capsule autoabbronzanti ? Queste capsule funzionano sullo stesso principio ma con concentrazioni più elevate di carotenoidi per ottenere un effetto abbronzato - non protettivo! -. Senza l'esposizione al sole, dopo il 10 a 15 giorni di assunzione

integratori utile in caso di eruzione luce estiva

I primi studi di laboratorio, nelle persone sottoposte a dosi controllate di UV, hanno ha mostrato un'azione benefica di alcuni antiossidanti a ritardare la comparsa di una solarizzazione , ridurre l'intensità o ridurre le reazioni di ipersensibilità, ma a costo di grandi dosi e prese per diverse settimane

L'appartamento? Nessuno studio può dire che le capsule solari siano efficaci in condizioni reali di esposizione. "Recenti studi sono abbastanza deludenti e per me, io non li raccomando," dice il Dott Hervé Dutartre, photodermatologue.

Se il suo interesse è discusso per le pelli senza problemi, questa integrazione può comunque fornire un beneficio nel donne inclini a lucite estive benigne. Oltre a una protezione solare adeguata, sembra infatti ridurre le reazioni di intolleranza della pelle alle prime esposizioni . La loro efficacia è condizionata da una ragionevole esposizione al sole. Esattamente, danno una bella abbronzatura, anche esponendo un po '!

Come utilizzare capsule solari

Si consiglia di inizia la sua cura da 10 a 15 giorni prima dell'esposizione e continuare durante le vacanze, favorendo un fermo nel mezzo di un pasto ricco di grassi per migliorare l'assorbimento dei carotenoidi. Sotto il sole, l'applicazione di una protezione solare 50+ è essenziale.

Attenzione, ci sono precauzioni per l'uso:

  • Alcune referenze sono adattate al bambino ma tutte sono contro Gravidanza e allattamento
  • Il beta-carotene è da evitare se si fuma perché alcuni studi indicano che aumenta il rischio di cancro al seno. polmone.
  • "Attenzione anche al non assumere antiossidanti a lungo termine !" Avverte il dott. Dutartre. Presi per quasi 8 anni a dosi elevate, potrebbero aumentare ... il rischio di sviluppare il cancro della pelle. "Ma sono presenti in altri integratori alimentari", dice lo specialista. Pertanto è meglio non accumulare le capsule e limitarsi a una cura solare di uno o due mesi all'anno.