Cuore artificiale: una nuova protesi di prova

Si tratta di una grande speranza quando il cuore è troppo danneggiato per funzionare da solo. Dopo un attacco di cuore o malattia del muscolo cardiaco, quasi 800 persone in Francia sono in attesa di un trapianto (fonte: Agenzia biomedicina, 2007). Tuttavia, la mancanza di organi disponibili, a meno di 400 operazioni vengono eseguite ogni anno.

È a questi che l'insufficienza cardiaca cuore artificiale appartiene. Oggi, si può beneficiare della CardioWest, unico cuore artificiale totale approvato in Europa e negli Stati Uniti e utilizzato transitoriamente, in attesa di un trapianto. "Un migliaio di pazienti sono stati impiantati, compresi gli adolescenti di 15 anni", ha detto il Prof. Alain Pavie, chirurgo cardiovascolare presso l'ospedale Pitié-Salpêtrière a Parigi e specialista di supporto circolatorio.

Una protesi impiantata petto

il CardioWest è molto efficiente e permette il ritorno del paziente, ma deve essere alimentato da un cavo collegato ad una pompa pneumatica esterna quasi dieci chilogrammi, le dimensioni di una valigia!

L'idea è di progettare una protesi leggera, autonoma e duratura. In questo contesto, uno dei progetti di maggior successo è condotta all'interno di avvio Carmat da EADS (ex Matra), leader europeo nel settore aeronautico, e il Professor Alain Carpentier, cardiochirurgo presso l'Ospedale europea Georges-Pompidou, a Parigi. Nel 1970, lo specialista ha avuto la prima idea per la produzione di valvole cardiache con materiali di origine animale e trattata chimicamente per prevenire il rigetto. Questo tipo di materiale riduce notevolmente il rischio di coaguli di sangue.

è precisamente uno dei problemi degli Stati Uniti cuore artificiale AbioCor attualmente in esame. "Questo modello è anche troppo grande, ed i pazienti impiantati hanno particolarmente sofferto di complicanze emorragiche e le infezioni, come con tutti i sistemi attuali," dice il Dott Pavia.

Una protesi montaggio come un cuore vero e proprio di sforzo fisico

Oggi, il prototipo di Carmat è pronto. Al fine di adattarsi meglio al petto, la sua forma è stato "a forma di" di molti scanner e simulazioni al computer. "Abbiamo preso le caratteristiche di un cuore normale e, attraverso sistemi digitali, li abbiamo trascritto nella nostra macchina", dice il professor Carpentier.

Ciascuno dei due ventricoli viene attivata da una pompa a contrarsi di circa 70 volte per minuto (ritmo fisiologico) ed espellere il sangue nelle arterie

sensibili a variazioni di pressione all'interno dei ventricoli, sensori elettronici per la modulazione di frequenza cardiaca. protesi si adatterebbe come un cuore vero , lo sforzo fisico, e il paziente potrebbe condurre una vita normale, a piedi, salire le scale, e perché non fare un po 'di jogging. In breve, tutto è possibile a condizione che la frequenza cardiaca non superi i nove litri di sangue al minuto - il doppio del resto gittata cardiaca

Il funzionamento della protesi Carmat

-. Il cuore artificiale riproduce i due ventricoli del cuore umano. Il ventricolo destro invia sangue ai polmoni per il carico di ossigeno. Il ventricolo sinistro spinge il sangue ricco di ossigeno a tutto il corpo (attraverso l'aorta). La protesi, simile a una sfera di 12 cm di diametro, è impiantato nel torace

-. All'interno del cuore due pompe miniaturizzate azionano un fluido idraulico per pompare sangue agli stessi movimenti che un vero cuore.

- Un sistema di controllo: Questa scatola di monitoraggio regola la velocità e la potenza delle pompe, controlla la pressione sanguigna e invia i dati a distanza. È collegato 24 ore al giorno a un ospedale

- Batterie ricaricabili: indossate sotto le spalle o in una piccola borsa, forniscono elettricità al cuore artificiale.

- Una presa dietro il orecchio: consente all'impianto elettrico di attraversare la barriera cutanea riducendo il rischio di infezione

- Due cavi di alimentazione: l'elettricità viene trasmessa al cuore artificiale tramite due cavi. Un cavo interno al paziente lascia la protesi. Un cavo esterno parte dalle batterie. Entrambi sono inseriti nella presa dietro l'orecchio

Risultati ancora non pubblicati

Ma i progressi sono ancora da fare. Pesando quasi un chilo contro i 300 g per il cuore naturale, rimane pesante e ingombrante per il torace stretto. Dobbiamo aggiungere 1,5 kg di batterie esterne, trasportate in un cinturino o in un piccolo zaino e collegate al cuore con un filo elettrico esterno.

Inoltre, l'azienda non presenta i risultati di questo prototipo rispetto a quelli protesi esistenti. È meglio tollerato, più efficiente di CardioWest? "Non conosciamo i risultati di un impianto animale a lungo termine, mentre sono stati pubblicati i risultati di tutte le altre macchine", rimpiange la Professoressa Pavie.

La sua affidabilità è stata testata negli animali ma soprattutto in macchina (banco idraulico) e in simulazione virtuale. Secondo questo approccio, il cuore di Carmat dovrebbe durare almeno cinque anni.

"Non dobbiamo dimenticare che ci sono soluzioni alternative, dice il professor Jean-Noël Trochu, cardiologo presso l'Ospedale universitario di Nantes. Questo è il caso dei dispositivi di assistenza ventricolare sinistra, che stanno diventando più efficienti e presto completamente impiantabili. "Sono utilizzati durante l'attesa di un trapianto o di una convalescenza dopo un'operazione o un infarto, ma deve essere usato il ventricolo destro. funziona ancora. "Questo tipo di assistenza può trattare l'80% dei pazienti", afferma il dott. Pavie

Primi test clinici nel 2011

Soggetto all'approvazione dell'Agenzia francese per la sicurezza della salute dei prodotti sanitari ( Afssaps), i primi test clinici dovrebbero iniziare in Francia nel 2011, su sei pazienti scelti in base a criteri medici in via di sviluppo.

Ulteriori test sono previsti per alcuni mesi dopo, suddivisi tra sei ospedali francesi. Con chi? "Come una priorità l'insufficienza cardiaca cronica, vale a dire, condannato a rimanere costretto a letto e acuto, immerso in una situazione di emergenza dopo un grave infarto", spiega il Prof. Carpentier, "quindi includeremo quelli esclusi trapianto a causa di una vecchia, grave malattia come il cancro. "

Ottimismo da temperare fino a quando non sono iniziati i test clinici. Per quanto riguarda il prezzo della protesi, dovrebbe oscillare tra 140.000 e 160.000 euro. "Nient'altro che un trapianto di organi, che richiede diversi ricoveri", dice il professor Carpentier. Tuttavia, la somma è notevole.