Ritorno a scuola: può tornare a casa e stare a casa da solo?

Il tuo bambino è maturato durante le vacanze, e in questa stagione vuole avere un po 'più di autonomia rispetto all'anno scorso. Ma come fai a sapere se è pronto?

Alcuni consigli e consigli in base alla sua età

Prima di tutto, non lasciare mai un bambino da solo, indipendentemente dall'età, se non è lui che lo reclama. A 10 o 12 anni, può ancora avere paura di stare da solo, cosa che può causare ansia.

  • A 6 anni : non hai più pane per cena e il tuo bambino non ha più voglio accompagnarti. Se il panificio è alla fine della strada e vai avanti e indietro tra quindici minuti, puoi lasciare tuo figlio da solo. Purché, ovviamente, non avere padella sul fuoco in cucina, per non lasciarlo da solo a fare la doccia in bagno, e per metterlo ovviamente il tuo numero di cellulare se ha bisogno di chiama per rassicurazione
  • A 7 anni : il tuo bambino non vuole più darti una mano per andare a scuola. È normale Può camminare da solo per la strada rimanendo vicino a te. Cogli l'occasione per presentargli i pericoli della strada. Insegnagli a camminare in mezzo al marciapiede, un automobilista può aprire la sua porta senza vederlo. Chiedigli di essere vigile alle uscite del garage, al parcheggio. Sarà un primo apprendistato per poi andare a scuola da solo.
  • Tra 8 e 10 anni : in un primo momento, chiedigli di accompagnarti a scuola, e non inversa. Per questo, insegnagli ad attraversare sempre le strisce pedonali, ad aspettare che l'omino sia verde. Assicurati di guardare a sinistra, poi a destra e di nuovo a sinistra prima di attraversare la strada. Prima di lasciarlo totalmente solo per andare a scuola, seguilo a distanza per vedere come si comporta. Correggere i suoi errori. E, comunque, la sua entrata in sesto, egli non vuole che ti accompagnano
  • All'ingresso sesta : lo promesso che non avrebbe alcun baby sitter . E domani è il grande giorno. Per la sua libertà di andare bene, deve essere inquadrata. Fai un programma con il tuo bambino: lui o lei assaggia di volta in volta quando tornano a casa da scuola e pensano di avere il loro tè pomeridiano sul tavolo della cucina in modo che non mangiano niente e tutto non sarebbe affamato a cena Digli anche la fascia oraria per fare i compiti e da che ora può rilassarsi. Non dimenticare di chiedergli di chiamarti in caso di cambio di programma (farà i compiti a casa di un amico, vuole andare al parco a giocare ...). Alla sera, al tuo ritorno, concediti 15 minuti buoni di scambio per vedere se tutto è stato fatto correttamente.

E, qualunque sia la sua età, ricordagli che non si apre la porta di un estraneo, tranne se è un pompiere che viene a controllare una perdita di gas nell'edificio. Cerca, per quanto possibile, di informare un vicino o un tutore della tua casa nel caso in cui tuo figlio abbia bisogno di rivolgersi ad un adulto.

Vedi anche : Come aiutare tuo figlio a fare i suoi compiti