Piccoli e grandi fastidi della vita di tutti i giorni con il bambino ...

Situazione 1: il mio bambino odia fare il bagno

Anche se, per alcuni bambini, il bagno è un momento di vero piacere, per altri è una prova, e in nessun caso un modo per trovare sensazioni che ha avuto in utero ... Non mettere nessuna spiegazione psicologica. Era sufficiente una volta quando l'acqua era troppo calda o troppo fredda, una volta quando aveva la sensazione di essere poco supportato, o di bere la tazza, di non amare più l'acqua.

Accetta che questo momento sia spiacevole per lui e sii paziente, perché inevitabilmente scoprirà nei mesi questo piacere dell'acqua. Se il bambino urla quando lo lavi, non forzarlo ed essere intelligente È abbastanza possibile lavarlo con la spugna fuori dalla vasca

Per aiutarlo ad amare contatto, lasciagli una maglietta e lava solo le gambe ei piedi Lascia che si abitui al suo ritmo!

Situazione n ° 2: Vestire il mio bambino è un momento di tensione, non regge!

Sì, un bambino, si muove, specialmente se il tuo è particolarmente attivo e sveglio! Non mettere alcuna forza in questo momento che deve rimanere piacevole.

Primo imperativo: rendilo facile. Scegli capi semplici da indossare con ampi colli o non passare attraverso la testa. Preferisci vestiti larghi senza pulsanti multipli.

Se non può rimanere inattivo, pianifica, sempre nelle vicinanze, un piccolo cesto di giocattoli o un mobile sul fasciatoio. Gioca questo momento cantando canzoni per lui Evita di metterlo completamente nudo : ad alcuni bambini questo non piace. Prima spoglia la parte superiore e vestila, quindi abbassa.

Situazione n. 3: Il mio bambino non vuole mangiare nulla

Succede spesso che un bambino si rifiuti di mangiare o mangi solo qualche cucchiaio di la sua purea, che crea molta preoccupazione da parte delle mamme. Tuttavia, se tuo figlio è gay, ride, dorme bene e non perde peso, non ti preoccupare.

D'altra parte, il trabocchetto da evitare è mettere un tensione che avrebbe strettamente l'effetto opposto. Mangiare deve rimanere un momento di piacere , non un momento di alimentazione forzata. Non arrabbiarti e non costringerlo mai a finire il suo piatto, fidati dei suoi bisogni.

Se vuole divertirsi con le dita sul piatto o con il cucchiaio, anche se lo fa sporco che già ti infastidisce, lascialo andare. Quindi rilassati entrambi, tutto dovrebbe andare liscio.

Situazione 4: Attenzione, un bambino non assistito può cadere!

Anche se pensi che il bambino non possa cadere dal fasciatoio o dal tuo letto la prudenza è la madre della saggezza Le cadute del fasciatoio sono l'incidente più frequente in un anno. Un minuto di disattenzione, e questo potrebbe essere il grave incidente

Non lasciare un cesto su un tavolo o Se devi stare via per qualche secondo, metti un bambino sul pavimento, prendi tra le tue braccia o rimettilo nel suo letto.

Vedi anche: Incidenti domestici: come proteggere i bambini?

Alcune istruzioni di sicurezza:

  • Non mettere nessuna catena intorno al collo del bambino
  • Controllare sempre con il gomito la temperatura dell'acqua del bagno e con l'interno del polso la temperatura del flacone
  • Non lasciare nessun oggetto piccolo nelle vicinanze
  • Non lasciare mai il bambino da solo nel suo bagno, anche pochi secondi
  • Mettere tutti i prodotti per la pulizia e i medicinali ad un'altezza
  • Legalo nel seggiolone
  • Proteggi gli angoli acuti dei tavoli o altri oggetti.