Fibroscopia bronchiale

Perché esegui questo test?

Tossisci dopo un problema contagioso, ti aspetti, sei senza fiato. E il pneumologo sospetta una patologia bronchiale o polmonare. Un tubo flessibile (fibroscopio) costituito da fibre ottiche collegate a un sistema visivo consente di osservare l'albero bronchiale (trachea, bronchi e la loro mucosa) e il suo comportamento durante la respirazione. I campioni o gesti operativi sono realizzati durante la revisione.

Cosa fare prima un bisogno broncoscopia?

Se è in trattamento per un problema di cuore con anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici (aspirina) questi farmaci vengono sospesi o sostituiti da otto a dieci giorni prima dell'esame, in accordo con il cardiologo. Dopo aver descritto il processo, il pneumologo ti fa scegliere tra l'anestesia locale o generale. La nebulizzazione con broncodilatatori può essere eseguita appena prima dell'esame, per maggiore sicurezza e comfort. Devi digiunare per sei ore

Come stai?

Sei seduto in posizione semi-seduta. In caso di anestesia locale, il medico spruzza spray anestetico nella cavità nasale e nella gola. Circa dieci minuti dopo, introduce l'endoscopio nel naso (più raramente in bocca, se la cavità nasale è troppo stretta) e giù fino ai bronchi. Esamina attentamente la laringe, le corde vocali, la trachea e il bronco.

Può succhiare secrezioni, eseguire biopsie - speroni bronchiali o possibili lesioni ... che saranno poi analizzate. Alcuni piccoli tumori possono essere rimossi mediante coagulazione ad alta frequenza (elettrocauterizzazione) o freddo (crioterapia). I gesti più importanti sono fatti con un tubo rigido chiamato endoscopio (broncoscopia).

È doloroso?

All'inizio viene avvertita una spiacevole sensazione di fastidio respiratorio. Il passaggio del tubo nella cavità nasale e biopsie sono un po 'doloroso.

Quanto tempo dura?

tra i sette e trenta minuti, a seconda del gesto compiuto.
Come ci si sente dopo?

Velocemente bene. La sensazione di deglutire ritorna circa venti minuti dopo. Ma devi aspettare quasi un'ora per bere e mangiare. Il ritardo è un po 'più lungo dopo un'anestesia generale e dovrai essere accompagnato.

Quando sono i risultati?

Una prima diagnosi è data dal pneumologo subito dopo la fibroscopia. L'analisi dei campioni richiede da uno a otto giorni, a seconda dei casi.

Ci sono rischi e controindicazioni?

Potrebbe esserci una febbre, un rischio contagioso soprattutto se sei vecchio, ma i rischi sono prevedibili e sarai avvertito prima. Questo esame non è raccomandato nell'asma, se non diversamente indicato. Infine, insufficienza respiratoria molto grave è una controindicazione

Disturbi e malattie ricercate

BPCO
Cancro polmonare
Cancro esofageo