Dieta: gli oggetti connessi non aiutano a perdere peso

Mi sono alzato alle 8 del mattino dopo essere andato a letto a mezzanotte e mezza. Mi sono svegliato due volte durante la notte. Questa mattina, la mia pressione sanguigna era di 10-6, il mio battito cardiaco era di 62 battiti al minuto, il mio peso era di 57 chilogrammi, 500 grammi in più rispetto a ieri. Avevo 400 calorie a colazione. Ho pulito i denti correttamente ..., il mio spazzolino collegato lo assicura. E siccome mi alzo, ho già non ... 1.200

potreste aver notato, la tendenza è "auto quantificato", traduco così la quantificazione, automisurazione . Sapere tutto di se stessi, calcolare se stessi grazie a oggetti connessi, è applicare facilmente uno dei precetti della filosofia greca: conosci te stesso ... dai numeri. Con grandi rinforzi di sensori del corpo, oggetti connessi e applicazioni mobili, siamo un po 'come Narciso di fronte al suo riflesso. Oggi, si può sezionare il suo fisico, svelare i segreti del sonno, capire meglio le loro prestazioni sportive o il contenuto del suo piatto ... anche avere una migliore conoscenza di sé.

Il "sé quantificato", una sorta di selfie biologico, cambia il nostro rapporto con il nostro corpo e ci promette un "Io" trasfigurato. Con l'auto-idratazione, potremmo migliorare, avere uno stile di vita migliore, raddoppiare gli sforzi per raggiungere i suoi obiettivi. La semplice quantificazione avrebbe avviato cambiamenti positivi nel comportamento. Il genere oggi, non l'ho fatto 9000, montato 15 piani, domani farò i 10.000 passi raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità.

L'utilità di quantificare sembra certo, come prova, è sarebbe bello per l'ego e cambiare ... meglio, quindi stiamo solo parlando della protezione di tali dati personali sensibili e preziosi.

I ricercatori statunitensi dell'Università di Pittsburgh ancora volevo controllare Nel loro studio pubblicato sulla rivista medica JAMA , seguirono per due anni 470 persone desiderose di perdere peso. Dieta ipocalorica, programma di attività fisica, consulenza specialistica ... Come bonus, dopo sei mesi, la metà dei partecipanti è stata dotata di un dispositivo collegato, che consente loro di monitorare la loro dieta e attività fisica. Erano tutti giovani, tra i 18 ei 35 anni, e quindi inclini a usare le nuove tecnologie.

I risultati furono sorprendenti. Le persone con tracker di attività hanno perso meno peso rispetto agli altri , solo 3,5 chili contro 6 chili. I ricercatori furono i primi a essere sorpresi. Uno di loro proposto diverse ipotesi per spiegare questa delusione: avere una visione permanente della sua attività può scoraggiare alcune persone, vanificare o altro, li fanno venire voglia di premiare se stessi in ... dolci e altre prelibatezze contro-produttivo .

Siamo lontani dalle promesse di homo numericus metamorfosate, drogate con dati, stimolate da un autocontrollo permanente. Infine, i dati resistenti potrebbero essere giusti ...

Fonte: "Effetto della tecnologia indossabile combinata con un intervento sullo stile di vita sulla perdita di peso a lungo termine", John M. Jakicic et al. 20 settembre 2016, JAMA

Cronaca trasmissione su France Inter nel programma "Buon per te!", Dal Lunedi 3 ottobre 2016. Scarica il podcast