Hai bisogno di consultare un sessuologo?

Se la sessuologia è riconosciuta dall'ordine dei medici come abilità, non è considerata una specialità. Alla ricerca di credibilità e serietà, la professione ha voluto regolare la sua pratica creando corsi universitari. La laureati sessuologia prima università è uscito nel 1999> . Ma in Francia, si può installare come sessuologo senza particolari gradi.

Prima di consultare un sessuologo, è consigliabile consultare le liste riconosciute dai professionisti le società ufficiali di sessuologia o per informarsi con l'ordine dei medici

Anche per parlare con il suo generalista

Se esiti a consultare un sessuologo fin dall'inizio, puoi iniziare parlando al tuo medico di famiglia . Saprà se sono problemi funzionali o psicologici. A seconda della diagnosi, si farà riferimento ad un ginecologo o un urologo se sono disturbi funzionali o ad un consulente matrimoniale o di uno psichiatra, se si tratta di problemi psicologici.

Qual è il obiettivo di una terapia sessuale?

Ogni sessuologo ha, secondo il suo addestramento iniziale (medico, psicologo o ostetrica), un modo di fare le cose. Tuttavia, di solito esiste un quadro di gestione comune

Identificazione di Gears

L'obiettivo della terapia sessuale è di consentire ai pazienti di comprendere i processi meccanici e psicologici della loro sessualità, di identificare gli ingranaggi di cui potrebbero essere vittime. Comprendendo ciò che sta accadendo nel loro corpo, nella loro mente e nella loro vita emotiva in generale, riescono a drammatizzare la situazione.

Con il sessuologo costruiscono soluzioni. Lo specialista propone modalità comportamentali: dice al paziente come agire per provocare la scomparsa del disturbo. Si può suggerire esplorazioni supplementari e verso gli esami fisici

Anche Leggi :. consultazione Dr. Mimoun: Jacques ha meno voglia di fare l'amore

Accesso complice e la sessualità giocosa

Se scarico di una pulsione sessuale può essere spontanea senza molto apprendimento. Ma vivere una sessualità ricca, appagante, erotica, che non equivale ad un atto sessuale, ma integra l'importanza dello scambio, dei preliminari e dei giochi amorosi, suppone un lungo addestramento.

Un rapporto di fiducia con il suo

Alcuni lo fanno da soli, perché sono in un rapporto di fiducia con i loro corpi. Non soffrire di complessi, possono indulgere in giochi sessuali con un altro, senza apprensione.

Altri, tuttavia, hanno difficoltà, molto spesso a causa della loro storia personale e del loro percorso emotivo e sessuale. Con l'aiuto di un terapista del sesso, possono liberarsi dai loro blocchi, apprendere il concetto di abbandono, e accedere a un complice la sessualità emotivo, seducente, giocoso, anche spirituale.

Perché consultare un sessuologo?

Consultare un terapista sessuale non è riservato ai devianti sessuali. Le ragioni della consultazione sono molto varie, dalla paura dell'impegno alla ripetizione dei fallimenti, dalla dipendenza emotiva ai disturbi psicosomatici.

Le ragioni per cui gli uomini consultano un terapeuta sessuale sono spesso correlato alla disfunzione erettile e all'eiaculazione. Le donne, tuttavia, lamentano difficoltà nel raggiungere un orgasmo, mancanza di desiderio, dolore durante il rapporto.

Vedi anche: Mio marito guarda film porno

Uscire da una routine sessuale

Le coppie che si consultano insieme sono motivate dal desiderio di uscire da una routine sessuale, di sfuggire alle frustrazioni, di rimettere il dialogo sulla sessualità. L'obiettivo della terapia sessuale è raggiungere l'adempimento sessuale, alcune coppie cercano semplicemente consigli. La terapia sessuale non dura necessariamente a lungo. In poche sedute, uno può risolvere i suoi problemi.