Bevande energetiche: troppa caffeina per bambini

Le bevande energetiche sono al caldo La nuova legge sul finanziamento della sicurezza sociale applica tasse a coloro che contengono caffeina.

Il 1 ° ottobre 2013, In un rapporto, l'Agenzia nazionale per la sicurezza e l'alimentazione degli alimenti (ANSES) si era sconsigliata di consumare queste bevande nei bambini e negli adolescenti.

I giovani ne sono tuttavia molto affezionati poiché, secondo questo rapporto, Il 68% dei bambini di età compresa tra 10 e 18 anni ha consumato una bevanda energetica almeno una volta all'anno Ciò vale anche per il 18% dei bambini di 3-10 anni.

Inoltre, quel 16% di bambini e il 12% di adolescenti sono utenti cronici.

Diversi rimproveri sono indirizzati a Red Bull, Monster e altri Burn. Non solo queste sode sono dolci, che è un noto fattore di rischio per l'obesità; ma soprattutto, il 96% di essi contiene caffeina e il 52% di taurina, un amminoacido sospettato di potenziare gli effetti deleteri.

La soglia di tolleranza viene raggiunta molto rapidamente nei bambini. "Il loro peso corporeo è inferiore a quello di un adulto, concentrano più caffeina per la stessa quantità ingerita", spiega la professoressa Irène Margaritis, responsabile dell'unità nutrizionale di ANSES.

le bevande energetiche contengono troppa caffeina nei bambini

La caffeina è una sostanza psicoattiva a cui il sistema nervoso dei bambini è molto sensibile. Il loro corpo si abitua molto rapidamente, tanto che gli effetti indesiderati compaiono rapidamente quando il consumo si ferma.

Quindi, il rapporto ANSES indica che l'11% di 3-10 anni e il 7% di 11-14 anni hanno un consumo che li espone al rischio di sintomi da astinenza (ansia, mal di testa ...). Questa soglia viene raggiunta in un bambino che pesa 35 kg da mezza lattina di bevanda energetica al giorno

Possono verificarsi altri effetti collaterali quali palpitazioni o eccitabilità. Secondo il professor Margaritis: "In un bambino di otto anni, con un peso di 25 kg, una singola lattina può farlo andare oltre la soglia oltre la quale compaiono questi sintomi."

Oro, bevande energetiche non sono le uniche fonti di caffeina nella vita dei bambini Le bibite a base di cola contengono anche caffeina, in proporzioni significative. "Ci sono concentrazioni più basse che in bevande energetiche, ma è probabile che le quantità aumentino il nervosismo, persino l'ansia, i bambini ", osserva la professoressa Margaritis.

Per fare un confronto, ci vogliono quasi tre soda cola per portare tante caffeina come lattina di bevanda energetica

Gli effetti delle bevande energetiche si combinano con altre bevande

Spesso i genitori non sono a conoscenza degli effetti cumulativi di queste diverse bevande. ANSES li avverte su un punto: queste assunzioni di caffeina disturbano significativamente la sonnolenza e la qualità del sonno dei bambini, aumentando il loro stato di affaticamento con, in definitiva, possibili ripercussioni sui risultati scolastici.

A da lì, fai attenzione agli attrezzi! Presto i bambini scoprono che queste bevande sono, come suggerisce il loro nome, "energizzanti" e danno loro una spinta.

Gli esperti sono preoccupati e indicano un rischio di sviluppo una dipendenza da sostanze psicoattive (alcol, tabacco, droghe ...), anni dopo

Contesti rischiosi negli adolescenti

La caffeina aumenta il rischio di disidratazione. Per ragioni ancora più forti se consumato in un'atmosfera calda: in discoteca, in concerto, durante uno sforzo fisico ...

In queste condizioni, la temperatura corporea aumenta. Il corpo perde acqua e non può più raffreddarsi. Il volume del sangue diminuisce. Il cuore è sovraccarico e potrebbe non funzionare più correttamente come una pompa.

Questa situazione può portare a tachicardia, senso di costrizione toracica, pressione alta, ecc.

Nei registri ANSES , due disturbi cardiaci nei sedicenni erano attribuibili a bevande energetiche. Una ragazza è morta. "L'origine di questi incidenti è legato a una predisposizione genetica ad aritmie ventricolari gravi, che riguardano in Francia uno in 10.000 o uno nel 1000 per tipo di aritmia ", indica Irène Margaritis

Si può portare queste anomalie genetiche senza mai saperlo. Ma le bevande energetiche mettono a rischio il consumatore.