Come le competizioni sportive possono aiutarti a tornare nello sport

In ogni grande competizione sportiva internazionale, gli entusiasti dello sport si rallegrano. E alcuni di loro potrebbero addirittura provare un'improvvisa spinta a tornare a sport, o anche iniziare un'attività fisica che non hanno mai provato.

Sii chiaro sulla tua forma fisica

Prima di buttarti a capofitto in un'attività sportiva, per un capriccio, pensa (onestamente) alla tua forma fisica. Se non hai praticato, o molto poco, negli ultimi anni, potresti farti male iniziando troppo duro.

Alcuni sport sono controindicati in caso di mal di schiena, problemi di cuore. Ti consigliamo di rivedere le tue condizioni fisiche generali con il tuo medico, soprattutto se hai una condizione medica cronica

Stabilisci obiettivi realistici e progressivi

Hai avuto il semaforo medico? Scegli un livello adatto alla tua forma attuale: non iscriverti ad un corso di judo di livello iniziato con il pretesto che l'hai fatto nella tua gioventù! Inizia lentamente a risvegliare i tuoi muscoli, poi aumenta gradualmente il ritmo e l'intensità.

Gli specialisti consigliano di prendere in considerazione tutta la forma fisica e la qualità della vita . Resistenza, potenza, velocità e resistenza dipendono da molti fattori come mangiare, dormire, preparazione mentale, team building e energia generale. Alcuni atleti consultano gli psicologi per visualizzare i loro obiettivi e raggiungerli più facilmente. Questa è un'ulteriore prova che l'allenamento non riguarda solo muscoli. Se hai l'opportunità, varia gli allenamenti e i tipi di esercizi che pratichi.

Soprattutto, evita di sfidarti troppo, questo è il modo migliore per non tenerli, per scoraggiarti ... e arrenditi! Non dimenticare che i campioni si allenano da anni per arrivare al risultato che ammiro sullo schermo.

Accompagnare i bambini

Le competizioni sportive sono anche una grande opportunità per familiarizzare bambini con lo sport. Tieni presente che i tuoi desideri non sono necessariamente uguali a quelli della tua progenie. Lascia che sviluppino i propri interessi.

E se noti (in tutta obiettività) un talento e una passione in un campo particolare, chiedi l'aiuto di un allenatore in modo che egli consigli il migliore tipo di allenamento possibile. Chissà, potresti osservare i loro exploit in vent'anni ...