Come cambiare i pannolini del mio bambino?

Questa è la prima domanda che ti chiedi: quando dovrei cambiare bambino? Ci sono diverse scuole su questo argomento.

Primo, se lo cambi prima del pasto, rischi di dover ripetere lo stesso rituale dopo il pasto dato che in questo momento ci sarà sicuramente una sella.

In secondo luogo, è possibile mettere un pannolino pulito durante il pasto. Questo lo costringe a fermarsi prima di succhiare di nuovo e lo stimola. Ma qui di nuovo c'è il rischio di contaminazione.

Terzo, il cambiamento avviene dopo il pasto, nel momento in cui si è sicuri di aver fatto lo sgabello subito dopo il suo rutto. Ciononostante si corre il rischio di disturbarlo mentre sta appena iniziando ad addormentarsi

Adattarsi al proprio ritmo

Finalmente il momento ideale del cambiamento non esiste. Sei tu che testerai diverse tecniche prima di trovare quella giusta e adattarti al suo ritmo. In ogni caso, non è bello svegliarlo solo per cambiare il pannolino.
Non preoccuparti, al tuo bambino non piace la spiacevole sensazione di essere impuro, Ti avviserà quando devi fare qualcosa. È importante che i glutei non rimangano troppo a lungo sul bagnato o a contatto con le feci per evitare problemi di irritazione della pelle.

Leggi anche: Scopri come proteggere la pelle fragile del tuo bambino

Tutte le cose da bambino a portata di mano

Per quanto riguarda il bagno, per il resto, è necessario disporre di tutta l'attrezzatura disponibile. Non si tratta di lasciare il tuo bambino da solo per un secondo sul fasciatoio. Quindi pensa in anticipo agli accessori di cui avrai bisogno: un asciugamano, un pannolino pulito, eventualmente un cambio di vestiti, un latte da toletta (possibilmente) e cotone o un sapone con Marsiglia un guanto e fine spugna morbido imbevuto di acqua calda o salviette se non si è a casa.

Consenti come una crema speciale contro la dermatite da pannolino (pasta acqua) se vedi qualche rossore

Leggi anche: Prevenire e trattare l'eruzione da pannolino infantile

Prendi anche un sacchetto di plastica nel quale puoi bloccare il pannolino sporco.

Essere organizzato

Si sta organizzando anche la cura di un bambino. I primi giorni, è meglio non essere soli per eseguire tutti questi passaggi. Se hai dimenticato qualcosa, papà o un nonno possono aiutarti facilmente. La sicurezza è la priorità. Ma stai tranquillo, ti ci abituerai presto.

Come pulire il tuo bambino durante il cambiamento

Prima rimuovi i vestiti del tuo bambino. È possibile è sufficiente tirare verso il basso la sua tutina pigiama o la sua , per esempio e andare un po 'i vestiti sopra l'ombelico per prevenire il rischio di inondazioni.

È il momento di aprire lo strato contaminato. R Porta la parte anteriore verso di te e solleva leggermente il fondo del tuo bambino tenendolo per i piedi Puoi rimuovere il pannolino mentre pulisci il resto dello sgabello con una parte pulita.

Che prendi un guanto, un panno o cotone, prima pulisci il pube, poi i glutei Passiamo sempre dal più pulito al più sporco. Per asciugare le diverse parti, non strofinare troppo, ma tamponare, in modo che il bambino sia ben asciutto.

Infine, applica uno strato spesso, se necessario, una crema per la cura contro il dermatite da pannolino

Metti un pannolino pulito sul tuo bambino

Prendi e apri il pannolino pulito. Posiziona e centra la parte con gli adesivi sotto i glutei del tuo bambino. Le parti anteriore e posteriore dovrebbero perfettamente adattarsi alla vita. Attaccare le strisce adesive. Assicurarsi che non stringi eccessivamente il pannolino. È necessario essere in grado di passare facilmente un dito tra il pannolino e la pancia.

Per prevenire fuoriuscite o trabocchi, assicurarsi di vedere bene i piccoli soffietti superati tra le cosce. S ' sono dentro, si rischiano piccole perdite.