Come aiutare il bambino a tornare a scuola senza stress?

Il ritorno a scuola può essere all'origine di piccoli mali che disturbano il benessere del bambino. Panoramica e soluzioni!

  • Esercizio del pallone per allontanare i dolori dello stomaco

Nei bambini, le apprensioni sono spesso manifestate da tensioni nell'addome, da cui il famoso mal di gola. pancia all'approssimarsi del ritorno. L'esercizio della palla li aiuta a rilassare quest'area ea liberarsi dal senso di paura.

Come fare? Chiedi al tuo bambino di sdraiarsi in modo che possa sentire meglio i movimenti della sua pancia. Con gli occhi chiusi, invitalo a immaginare la sua pancia che si gonfia come un palloncino tra le mani. Con l'ispirazione, digli quanto questo pallone si estende per spingere le mani verso l'esterno. Quando espiri, chiedigli di soffiare come una cannuccia per allungare i tempi di respirazione. Ripeti più volte e finalizza l'esercizio chiedendo al tuo bambino di tornare a qualsiasi ora del giorno, non appena ne sente il bisogno.

  • Esercitare il seme per sentirsi grande e forte

I bambini possono essere stressati riguardo all'incontro o persino incontrare gli amici della scuola. Questo esercizio, preferibilmente con gli occhi chiusi, li farà sentire meno vulnerabili agli altri e avrà sufficiente fiducia in se stessi nel D-Day.

Come? Accovacciato, il bambino lascia che il suo corpo si dispieghi lentamente fino all'ispirazione, fino a quando non si aprono le braccia sopra la sua testa. A questo punto, chiedigli di allungare per sentirti un gigante. Sentiti libero di concentrarti su specifiche aree del tuo corpo: gambe, braccia, schiena, collo. Quindi, lascialo soffiare e rilassare le braccia lungo il busto.

Ripeti la sequenza 3 volte e alla fine dell'esercizio, invitalo a immaginare se stesso così grande che la sua testa potrebbe toccare il soffitto di

Poi offrilo, respirando liberamente e con gli occhi aperti, per camminare come se fosse un gigante. Fagli notare quanto sia forte e sicuro nel prestare attenzione alla solidità dei suoi passi, alla rettitudine del suo corpo e alla gamma dei suoi occhi.

Per leggere anche : Preparare bene il ritorno al scuola materna