Come individuare lo stress nei bambini

Quando si tratta di ansia, i bambini possono avere difficoltà a capire e verbalizzare i loro sentimenti. E anche se sono in grado, non vogliono parlare con i loro genitori. I cambiamenti all'interno della famiglia, gli orari intensi, la pressione, il recupero scolastico o solo un libro o un film scioccante possono scatenare una serie di reazioni stressanti. Ecco alcuni segni e modifiche che possono avvisarti

Capire

Segnali Poiché il bambino non ha familiarità con il processo di stress, può usare parole diverse dagli adulti e dire, per esempio, che si sente preoccupato, arrabbiato, confuso o annoiato. Può anche esprimere la sensazione di ansia avendo commenti negativi su se stessi o sui propri cari. È importante ascoltare e cercare di capire la fonte di questo malessere.

Cosa fare

In alcuni casi, la paura, l'ansia e lo stress scompaiono con l'età. La paura della separazione, del nero o dei mostri, ad esempio, vola via dopo alcuni anni. Ma se senti che la causa è diversa, e che lo stress è regolare e importante, lavorare con un professionista della salute mentale può essere efficace, consiglia l'American Psychological Association. In questo modo, il bambino può essere consigliato, diretto e trovare soluzioni per gestire meglio le sue ansie.