Come smettere di sentirsi in colpa per tutto

costantemente Sentendosi in colpa per qualcosa che mente stanca e provoca emozioni negative come l'ansia e la frustrazione, che può portare fino alla depressione. Il più delle volte, la colpa deriva da un perfezionismo troppo ambizioso. Rompere la spirale negativa con questi pochi suggerimenti.

Suggerimento n. 1: capire da dove proviene

Impara a riconoscere l'origine del tuosenso di colpa. Ogni volta che inizi a provare rimorso, nota la situazione che li ha causati su un notebook o sul tuo smartphone. Alla fine della settimana, fai un bilancio per vedere quali sono le cause della tua colpa più spesso: i bambini? la famiglia? il lavoro? la coppia? i soldi?

Suggerimento n. 2: fai un passo indietro

Cerca di allenarti a interpretare le situazioni di colpa in un altro modo, suggerisce il sito web della salute. Parla con gli amici o scrivi su un quaderno per esprimere ciò che vorresti fare in modo diverso: cambia il tuo atteggiamento con i colleghi, spendi meno, sii paziente con i bambini ... Una volta che hai visualizzato tutto ciò che vuoi Chiediti se non è lo stress che ti spinge ad essere troppo critico nei tuoi confronti. Il perfezionismo può spingerci a sviluppare un senso di colpa. Accettare il fatto che tutti abbiamo dei limiti è già un passo avanti.

Suggerimento n. 3: Concentrarsi sull'essenziale

Liberarsi completamente dal senso di colpa è impossibile, e non desiderabile, perché ci aiuta a provare empatia e umiltà. Ma possiamo agire in modo che non ci sia troppo spazio nella nostra mente, specialmente quando si tratta di piccoli dettagli. Cambia il tuo punto di vista: sei partito prima per una festa con gli amici? Certo, ma era necessario riposare per l'incontro molto importante del mattino seguente. Un po 'di autoironia può aiutare a drammatizzare la situazione: tua figlia è andata a scuola con una macchia sul suo maglione? Ohlala, sei davvero una madre indegna (ironia)! E, soprattutto, ricorda che se ti senti in colpa, è perché stai cercando di fare il meglio che puoi, ed è già un buon motivo per essere orgoglioso di te stesso.