è La demenza Il termine di branding troppo?

Nell'aprile 2004, il Giappone ha avviato una grande consultazione nazionale in seguito alla petizione dei principali centri di ricerca giapponesi sulla demenza per sostituire questa parola con un termine meno stigmatizzante e meno denigratorio per i malati. Il Ministero della Salute giapponese ha poi nominato un comitato di esperti per lavorare sulla questione semantica.

Il termine comunemente usato in giapponese è stato Chiho significa "malattia associata con cognizione idiozia, stupidità. " Dopo diversi mesi di indagini che coinvolgono ancora la popolazione giapponese, il comitato di esperti ha selezionato sei nomi da sottoporre a consultazione tramite il sito web del Ministero

Essere in un processo di inclusione

In questo processo, la maggior parte degli intervistati ha espresso il proprio disagio con il termine chihō . Il termine ninchishō è selezionato. Ninchi significa "riconoscere un fenomeno e imparare su di lui" , si riferisce anche al "cognizione". La parola sh si riferisce a la natura della malattia e ha come sinonimi "sintomo" e "sindrome". Quindi, ninchishō si sta avvicinando alla "sindrome cognitiva". Ma è stato anche selezionato perché può essere utilizzato in vari contesti della cultura giapponese.

È interessante notare che c e la scelta semantica include sia un processo di riconoscimento di altri e un approccio di conoscenza . In particolare, esso include a nostro avviso, una nozione di identificazione, ma anche l'iniziativa personale, identificare e imparare per "go-to", mentre il termine precedente era molto stigmatizzante e denigrare in lingua giapponese (idiozia, la

Questo cambiamento semantico inizia, dentro e per la società giapponese, u approccio inclusivo che consente a di non lasciare più il paziente e la sua famiglia da soli per se stesso. riconoscere-ammettere-accettare. In questo, questa evoluzione semantica induce un'evoluzione sociologica perché è stata trasportata da tutta la società giapponese, poi trasmessa attraverso politiche pubbliche.