Anziani: attenzione alle carenze alimentari

Negli anziani, i bisogni alimentari stanno cambiando. Spesso da soli, non si prendono il tempo per cucinare e mangiare, e non ne hanno più voglia. Segue una mancanza di interesse, anche in alcuni casi un disgusto, per il cibo. "Tuttavia, le persone anziane con più di 60 anni hanno esigenze dietetiche identiche a quelle degli adulti, anche un po 'più concentrate su determinati alimenti (proteine), specialmente minerali (calcio)", spiega Florence Rossi, portavoce del responsabile per le unità terapeutiche dietetiche a Marsiglia

Un rischio di malnutrizione negli anziani fragili o malati

"In generale, gli anziani rispettano i precetti nutrizionali senza interesse nutrizionale, appresi fin dalla più tenera età (rigorose diete in sale o zucchero), osserva Florence Rossi, il monitoraggio di questo tipo di dieta senza sapore può contribuire alla perdita di appetito. "Inoltre, l'assunzione di alcuni trattamenti farmacologici può cambiare la loro percezione del gusto. Gli anziani poi trovano il cibo che inghiottono insipido, il che promuove il rischio di sottonutrizione. A volte, la presenza di problemi dentali e difficoltà a masticarli li porta ad evitare cibi duri come fibre (mele, pane, ecc.), Quindi non mangiare correttamente.

Carenze proteiche

Quando la percezione del gusto è compromessa, l'assunzione di carne e / o pesce degli anziani può essere ridotta. Tuttavia, hanno bisogno di questi nutrienti e questa mancanza nella loro dieta spesso causa una carenza. "Il consumo regolare di pesce è tanto più importante in circa 60 anni, il corpo ha più difficoltà a produrre alcuni acidi grassi essenziali come l'omega 3", afferma Florence Rossi.

Gli anziani non bevono abbastanza Acqua

Le persone anziane sono anche molto sensibili alla disidratazione perché il loro approvvigionamento idrico è meno importante di quello degli adulti. "Le persone anziane perdono il gusto o il desiderio di bere, come conferma Florence Rossi, e per non peggiorare le cose, l'assunzione di alcuni farmaci (diuretici, per esempio) può ridurre la quantità di acqua presente. nel loro corpo. "Il rischio di disidratazione degli anziani può essere accentuato durante i disturbi della digestione (diarrea, vomito), malnutrizione e / o calore.

" Per evitare o prevenire l'aggravamento di alcuni problemi A causa dell'età (osteoporosi, arteriosclerosi, diminuzione delle difese immunitarie, problemi con la dentizione o la deglutizione), è importante che gli anziani abbiano una dieta sufficientemente equilibrata, "insiste Florence Rossi, portavoce dell'Associazione francese di Dietisti nutrizionisti

Proteine ​​per prevenire la perdita muscolare

È essenziale per gli anziani consumare proteine ​​sufficienti di origine animale e vegetale. L'assunzione di proteine ​​previene la perdita muscolare e rinnova la forza e l'energia. Se le persone anziane soffrono di problemi dentali e masticano carne dura è difficile, possono mangiare carne macinata o poltiglia di pesce (come la brandade).

Calcio, presente nei prodotti i latticini (latte, yogurt, formaggio secco o formaggio fresco) sono importanti perché anticipano la comparsa della demineralizzazione ossea (osteoporosi). Il consumo di fibre (frutta e verdura fresca, cereali ...) consente di evitare la stitichezza e di rallentare il transito. Frutta e verdura, oltre a fornire fibre in grandi quantità, contengono vitamina C, antiossidante benefica per la protezione delle difese immunitarie.

Acqua a portata di mano

Le persone anziane dovrebbero fare attenzione a bere almeno 1,5 litri di bevanda al giorno. Per variare il gusto, si può consumare tutto il giorno acqua piatta, gassata o aromatizzato, tè e caffè (con moderazione), tisane ... E se alcuni soffrono di problemi di deglutizione o rischi "falsa rotta" (instradamento del liquido nelle vie aeree), gelatine da prendere con il cucchiaio, possono facilitare questo contributo. L'acqua è presente anche in alcuni cibi. È importante concentrarsi su frutta e verdura fresca, cotto o in zuppa, latticini e sorbetti alla frutta: questi prodotti rappresentano la metà del consumo giornaliero di acqua.

Mangiare, spostare: anziani, divertiti

Le persone anziane devono avere l'opportunità di cucinare e mangiare. Devono divertirsi e trovare la gioia di andare al mercato, scrivere i loro menu e preparare i pasti. I loro figli o nipoti possono aiutarli, ad esempio accompagnandoli al supermercato: a molti il ​​tempo sarà ancora più piacevole.
È anche importante variare la dieta per evitare la monotonia, se è di buon gusto o visivo. Pensa alle spezie e alle erbe aromatiche per (ri) scoprire sapori o ricette

Non trascurare l'attività fisica

Uno stile di vita sedentario può aumentare il rischio di malattie gravi creando un clima infiammazione cronica all'interno del corpo. Questa infiammazione è caratterizzata da una sovrapproduzione di molecole infiammatorie che inficiano il normale funzione di molti organi.

"Inoltre, favorisce l'immobilità e provoca gradualmente atrofia muscolare ... Per rimediare l'insorgenza di condizioni mediche, dobbiamo per trovare un'attività fisica di base minima, eccetto, ovviamente, durante un'immobilizzazione forzata ", insiste Florence Rossi, portavoce dell'Associazione francese dei dietologi della nutrizione. Trenta minuti di cammino al giorno sono l'ideale.

Ulteriori informazioni sull'argomento

"Assunzioni dietetiche raccomandate per tipo di popolazione" (Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare)

Leggere

- La dieta anti-età , Dr. Richard Béliveau e Dr. Denis Gingras, ed. Solar, 2009.
- Mangiare bene per una lunga vita: nel mondo delle cucine secolari , Emmanuel Duquoc, ed. Tana, 2006.