Dovresti lasciare il tuo ragazzo da solo in vacanza?

Lascia che il tuo ragazzo vada per la prima volta in vacanza con la sua banda di amici, è prima una storia di fiducia tra te e lui .

Metti alla prova il tuo ragazzo

Primo imperativo: assicurati prima che questa fiducia sia giustificata. Chiedigli, per esempio, come intende affrontare le riunioni sbagliate, le serate inondate ...

I mesi prima della data programmata del suo soggiorno, lo mise alla prova chiedendogli di:

  • gestisci perfettamente il tuo budget per il tempo libero e il tuo piano telefonico,
  • rispetta scrupolosamente il tuo programma di uscita,
  • assumiti nuove responsabilità (baby sitter, tutoraggio ...)

Prima offerta per un fine settimana

Dopo alcune settimane, chiedigli di fare un primo soggiorno con gli amici per un fine settimana, in un ambiente che ritieni accettabile.

Ricorda che non puoi mai proteggere tuo figlio da tutti i pericoli

Ciò che è essenziale: la sua capacità di rispondere in modo appropriato agli eventi

Pianifica il contatto regolare con un adulto

Se ritieni che tuo figlio possa gestire da solo assolutamente andando in vacanza con i tuoi amici, "assicurati che a adulti fidati possono accompagnarli ", consiglia lo psicologo Philippe Scialom

Un'altra opzione: offrire per alloggiare in una casa di famiglia (una casa per le vacanze, ad esempio), a condizione quei vicini benevoli possono, sul posto, avere un contatto quotidiano con l'allegra truppa.

Soggiorni per sorvegliare il bisogno di autonomia del suo adolescente

Per mancanza di una residenza secondaria o di un accompagnatore adulto, voi può offrire al tuo ragazzo uno di questi soggiorni supervisionati (che finanzierà in parte grazie alla sua babysitter!) offerto da molte organizzazioni. Il vantaggio? Un ambiente sicuro o dove può, con i suoi amici, esercitare la sua autonomia.

  • La (Unione nazionale dei centri sportivi all'aperto), ha una durata di 16-17 anni e si basa sulla partecipazione attiva vita di gruppo e decisioni quotidiane: scelta delle attività, organizzazione delle serate e tempo di risveglio non richiesto!
  • Un'altra opzione: soggiorni a tema (scientifico, artistico, ludico, linguistico, sportivo) dedicato agli adolescenti. ad esempio, offre soggiorni di "passione" per ragazzi di 13-18 anni che danno loro l'opportunità di partecipare all'organizzazione di alcune attività.
  • Infine, il tuo bambino può scegliere un progetto per i giovani (dai 15 ai 16 anni) e sperimentare la realizzazione collettiva di un lavoro di interesse generale nel contesto delle "vacanze attive". Cosa lo prepara per una vera vacanza autonoma, come della sua maggioranza!