Vacanze invernali: 10 consigli per mangiare bene

Per gli sport invernali, si dovrebbe fare alcuni aggiustamenti nella sua dieta, per essere sicuri di portare il suo corpo di cui ha bisogno.

1. Faccio forza sui cibi amidacei 2-3 giorni prima della partenza

Pasta, riso, pane, cereali e legumi contengono carboidrati complessi che vengono processati e conservati nel fegato e nei muscoli sotto forma di glicogeno. Questa riserva garantisce sforzi a lungo termine

2. Ho cemento colazione

Nel menu: una bevanda calda, un po 'di prodotti di grano grasso (pane integrale, farina d'avena o muesli), un caseificio, un frutto e un uovo o prosciutto

Leggi anche. : Colazione: un peccato spezzarlo

3. Programmo dolci snack

Idealmente, sono frutta secca, barrette di cereali o latte condensato zuccherato ogni 2 ore circa. Questo evita il calo della dieta fornendo al corpo zuccheri semplici, un combustibile immediatamente utilizzabile

4. Investo in un mini thermos

Bere tè caldo aiuta a compensare la perdita d'acqua dovuta alla siccità dell'aria di altitudine e alla sudorazione in vestiti isolanti. In caso di disidratazione, il rischio di lesioni aumenta

5. Mi colazione abbondante ma leggera

è evitato salse, salumi, carni grasse e dolci, che sfrutta l'energia necessaria per digerire lo sforzo.

Si consuma carboidrati amidacei per la loro , il combustibile principale dello sforzo, frutta e verdura per le loro vitamine e antiossidanti, minerali, e di pesce o carne magra q ui contengono gli aminoacidi essenziali manutenzione e riparazione delle fibre muscolari

6. Nutro crudo e cotto

Frutta e verdura apportano vitamine e minerali. Sebbene i crudités e i masticabili attirino meno con il freddo, per ogni pasto è previsto un rallentamento della produzione di radicali liberi, con un aumento di altitudine.

7. Mi do uno spuntino equilibrato

Torna alle piste, si prende una tazza di tè o tisane, frutta fresca e una o due fette di pane con un po 'di burro o marmellata per recuperare il sforzi .

8. Se bevo, è alla fine del giorno

Dilatando i vasi sanguigni periferici, l'alcol dà solo l'illusione di essere caldo: favorisce al contrario l'abbassamento della temperatura corporea. Riducendo i riflessi, aumenta anche il rischio di caduta o collisione.

9. I riabilita zuppa

Dopo una giornata di fatica, si riscalda e compensa le perdite di acqua e minerali sudorazione

Leggi anche: La zuppa, il vostro inverno dimagrante alleato

10. Preferisco un piatto di pasta per cena

Ci riserviamo le tartiflettes e le fondute in una o due occasioni durante la settimana, preferibilmente la sera.