Perché le vacanze in mare fanno bene alla salute

Rigenerante e riequilibrando il mare permette al nostro corpo di funzionare al suo pieno potenziale.

Il "liquido" identico

One efficienza dovuta all'identità fisiologica esistente tra l'acqua di mare e i nostri liquidi interni: plasma sanguigno, linfa e liquidi interstiziali

Il mare contiene tutti i minerali e gli oligoelementi presenti in questi liquidi. Tuttavia, la presenza di questi due ambienti identici consente al "più ricco" di colmare le lacune dell'altro.

L'acqua di mare contiene anche sostanze antibiotiche che aiutano a rafforzare la nostra immunità.

air salubre

Al mare, è prima respirando che il corpo riempie le sue lacune. L'atmosfera è particolarmente salubre, poco inquinata: in media duecento batteri per metro cubo contro più di 50.000 in città. È anche ricco di minerali e ioni negativi derivati ​​da sali marini e trasportati per via aerea. Gli ioni negativi contribuiscono alla purificazione dell'ambiente neutralizzando gli ioni positivi e tossici degli inquinanti.

Al mare, anche la pressione atmosferica è più alta. Respirazione è piena, e corpo meglio ossigenato

Gli ioni positivi e oligoelementi -. Compreso iodio, essenziale per la produzione e la regolazione degli ormoni tiroidei - e penetrano facilmente le vie aeree per irrigare tutto il corpo. Alla chiave? Meno stress e più energia.

Vedi anche: Dove respirare aria pulita in estate

Mettere iodio sul piatto

Pesce, molluschi e crostacei ci forniscono buone proteine qualità, molti minerali e oligoelementi, vitamine.

Ostriche, un alimento tonico e dimagrante

Godetevi un soggiorno al mare per fare una cura alle ostriche. Filtrano i minerali dal mare e sono la migliore fonte di cibo nello zinco .

Questo antiossidante aiuta a rallentare l'invecchiamento della pelle, migliora l'immunità e favorisce la guarigione. Nell'uomo, svolge un ruolo chiave nelle funzioni riproduttive (disfunzione erettile ...). Molto basso contenuto di calorie, le ostriche sono anche ricchi di vitamina B12 (che aiuta a mantenere le cellule nervose), selenio (antiossidante), ferro e iodio

Leggi anche. L'ostrica, tesoro benefici nutrizionali di

buona grassi pesce

Sardine, acciughe, aringhe, sgombro, tonno, salmone, nasello ... grassetto, i pesci sono fonti di vitamina D e acidi grassi essenziali ( che il corpo non può fare) della famiglia omega-3 (EPA e DHA)

La vitamina D gioca un ruolo importante nell'ossificazione. Per quanto riguarda gli omega-3, contribuiscono alla rigenerazione delle cellule cerebrali e contribuiscono a una buona funzione cardiovascolare. Agiscono anche nel riequilibrio emozionale (stress, ansia ...) e lo sviluppo del sistema nervoso del feto e del neonato.

alghe, un capitale di salute prodigiosa

marrone, verde o rosso, le alghe (circa 25 000 specie ) recuperare e si concentrano la maggior parte delle 50.000 volte oligoelementi presenti nell'acqua di mare. a seconda della specie, stimolano il sistema endocrino e la circolazione sanguigna, rafforzare il sistema immunitario, promuovere la calcificazione ...

possono beneficiare cutanea (impacchi) o digestivo. Freschi, in salamoia o disidratati, vengono acquistati nei negozi di alimenti naturali e nei supermercati. Attenzione, non dovresti mai consumare le alghe raccolte sulla spiaggia.

Da leggere anche: E se mangiavamo alghe?

Cammina ... sulla spiaggia

Non contento di rigenerare i polmoni, le passeggiate sul mare contribuiscono anche a rafforzare i muscoli.

Ideale per i primi passi piccola

La sabbia è un terreno perfetto per i primi passi. La sua instabilità costringe i bambini a sollecitare i loro piedi e le loro articolazioni in modo diverso, abituati a calpestare il tappeto o l'asfalto.

L'ideale? Falli camminare sul bordo dell'acqua in modo che anche le loro caviglie resistano alla resistenza delle ondulazioni e delle alghe arenate. "Bastano pochi giorni di spiaggia per rinforzare le gambe, i glutei e la schiena, per sedersi il loro equilibrio e la loro stabilità. "

Praticare i piedi nell'acqua

Passi altrettanto piacevoli per gli adulti, indipendentemente dall'età. Formatosi in piedi l'acqua, sono meno faticoso e lottando contro i problemi circolatori e ritenzione idrica , la freschezza dell'acqua che trasporta un effetto vasocostrittore sulle vene e serrato e tonica.

La circolazione sanguigna e linfatica viene stimolata, eliminata dai reni e l'edema si attenua. Immersi nei glutei, sono le "bisacce" che il massaggio naturale delle onde può combattere.

Sotto il sole

Queste passeggiate sono tanto più benefiche per il sole, purché sia ​​presto al mattino o alla fine della giornata. Sotto la radiazione solare, la pelle sintetizza vitamina D , che consente all'organismo di fissare calcio e fosforo, garantendo una mineralizzazione ossea ottimale (prevenzione dell'osteoporosi).

A questo scopo, bastano dieci minuti al giorno al sole. Qualsiasi esposizione prolungata deve essere accompagnata da una protezione efficace: crema solare (anti-UVA e UVB, con alto fattore di protezione), cappello e occhiali da sole

Do: 10 punte per l'esposizione al sole

Ringiovanire con i bagni di mare

Anche le vacanze al mare fanno la rima, soprattutto? - con bagni di mare Un elemento liquido che modifica la nostra percezione del corpo. E se ne approfittiamo per (ri) scoprire delle sensazioni?

Lavoro muscolare in assenza di gravità

Immerso almeno fino allo sterno, il nostro corpo viene scaricato del suo stesso peso. Il lavoro muscolare in assenza di peso, intensificato dalla salinità dell'acqua di mare, può quindi essere eseguito preservando le articolazioni.

Crawl, rana ... solo i muscoli lavorano, in resistenza all'acqua. Come attività di resistenza, il nuoto è anche delicato sull'apparato cardiovascolare e polmonare. Nota che le acque tranquille del Mediterraneo sono particolarmente adatte per nuotare e rilassarsi.

Per migliorare i tuoi sforzi in modo divertente, procurati delle pinne e un boccaglio. Non aver paura di bere la tazza. L'acqua di mare è piena di virtù per i seni che pulisce dall'inquinamento urbano.
Da leggere anche: Al mare, muscoli con palme

Il mare è calmante

Riducendoci il liquido originale che ci ha cullato e riempito n utero per nove mesi, il mare è favorevole alla guarigione. L'acqua può essere un elemento di straordinaria salute fisica e mentale. Una condizione di "pratica" al ritmo delle sue emozioni. Essere attenti a se stessi, alle proprie sensazioni. E evitando un approccio igienista in cui si fa violenza.

Anche la presenza dei grandi elementi, un tramonto sul mare, ti lasciano andare. A meravigliarsi, a prendere le distanze con il nostro punto di vista di tutti i giorni delle nostre preoccupazioni.

Come superare la sua paura dell'acqua

Due domande a Pierre Boumati, co-fondatore dell'associazione On the beach , che ha proposto, dal 1982, un metodo gentile per controllare la sua paura dell'acqua. Tel. : 01 42 83 03 90 o www.pied-dans-eau.fr

Perché abbiamo paura dell'acqua?

"Le cause sono molteplici Tra questi, le paure ancestrali della razza umana è venuto dal mare, temendo di ritornare con i grandi inondazioni ;. lo stress e" intrauterina trauma" trasmesse dalla madre e il futuro bambino, immerso nel liquido amniotico, associato all'acqua, la nascita che può essere vissuta come la brutale espulsione di un mezzo liquido che ci riempiva perfettamente, le esperienze "cattive" (brutalità di un bagnino, cade), la cultura familiare (che trasmette la paura dell'acqua a suo figlio o che si mostra troppo avida nel suo apprendistato), la cultura regionale finalmente: riguarda i 40-50 anni che sono cresciuti dal mare o dai fiumi, la cui famiglia ha sempre associato l'acqua alla fatica ... e ai naufragi. "

Come ci riconciliamo con l'acqua?

" Una persona che ha paura l'acqua è convinta che affonderà e morirà, quindi deve "sentire", non capire, L'acqua significa rilassarsi, essere pazienti con se stessi ... e non voler "fare bene" a tutti i costi.

Leggi anche: L'afobia, superando la sua paura dell'acqua

Goditi il ​​mare in sicurezza

  • Per evitare il rischio di annegare in mare, l'Istituto nazionale per la prevenzione e la prevenzione educazione alla salute (Inpes) offre, sul suo sito web, un opuscolo informativo "Come usare il bagno" (pdf da scaricare).
  • Per scoprire la qualità delle acque di balneazione in tutta la Francia, vai a la